Cavandoli: “Solidarietà ad agente ferito, interrogazione al Ministro”

Lombatti
valparmahospital

“Al giovane agente della polizia penitenziaria che questa mattina è stato colpito al volto con olio bollente da un detenuto, va tutta la mia solidarietà.

E’ l’ennesimo episodio di violenza in cui un agente viene ferito in modo potenzialmente grave.

In questi anni ho fatto numerose interrogazioni e interventi per richiamare l’attenzione sui problemi mai risolti, anzi sempre peggiorati negli anni, della struttura sovraffollata di detenuti e in perenne carenza di personale di polizia penitenziaria e chiedere al Guardasigilli di intervenire prima che succedesse qualcosa di molto grave. Una situazione più volte denunciata dai sindacati di polizia penitenziaria che hanno richiamato l’attenzione sulle condizioni di sicurezza degli agenti nel Carcere di Parma.

Dopo questo grave episodio depositerò una nuova interrogazione al Ministro della Giustizia per chiedere di nuovo di porre rimedio alla cronica carenza dell’organico e di riconoscere all’Istituto la qualifica di carcere primario nazionale.

Nella prospettiva di riforma del sistema penitenziario, non potranno essere dimenticate le esigenze di reale controllo dei detenuti, anche per prevenire le aggressioni agli agenti che continuano a verificarsi, nell’impunità degli autori.”

Così Laura Cavandoli, deputato parmigiano della Lega.

valparmahospital