Celebrazione del 125° anniversario dei Bersaglieri Ciclisti, specialità nata a Parma nel 1898

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Ricorre quest’anno il centoventicinquesimo anniversario della fondazione dei Bersaglieri Ciclisti, specialità nata a Parma nel palazzo Ducale il 15 marzo 1898. Le celebrazioni sono state presentate questa mattina, in una conferenza stampa nella Sala Rappresentanza in Municipio, dal Sindaco Michele Guerra, dal Presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi, dall’Assessora alla Partecipazione, Associazionismo, Quartieri Daria Jacopozzi, dal Presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione di Parma Leonardo Levati e dal Presidente Onorario Associazione Nazionale Bersaglieri dell’Emilia-Romagna Luigi Carlo Baroni. Erano presenti anche Attilio Reverberi, Vicepresidente della sezione di Parma e Luca Asinari, Presidente di AVIS Comunale Parma.

“La celebrazione del centoventicinquesimo anniversario di fondazione dei Bersaglieri Ciclisti, nati a Parma nel 1898, è un’occasione unica non soltanto per esprimere un sentimento di gratitudine forte da parte della città ai Bersaglieri, ma rappresenta anche un’opportunità per approfondire la storia dei Bersaglieri e il filo che li lega a Parma. In primavera, poi, vedrà concretizzarsi l’idea di lasciare visibilmente traccia dell’importanza che i Bersaglieri Ciclisti hanno per la nostra città, con la collocazione di un monumento a loro dedicato, proprio nel cuore di Parma”, ha dichiarato il Sindaco Michele Guerra. 

“Ringrazio l’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione di Parma “Michele Vitali” ed in particolare il Presidente Leonardo Levati per l’impegno nell’organizzazione di questa cerimonia dedicata ai Bersaglieri Ciclisti, una specialità che ha avuto i natali proprio nella nostra città. Un fatto storico che arricchisce di valore il rapporto viscerale che i parmigiani hanno con questo mezzo.”, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi. “È anche un’occasione che ci permette di ricordare, più in generale, l’impegno e il coraggio che i Bersaglieri parmigiani hanno profuso per la nostra nazione, in particolare nella guerre risorgimentali, contribuendo alla costruzione dell’Unità nazionale”. 

 

† Terra Santa 3 – L’esperienza intensissima della trasfigurazione sul monte Tabor, nonostante Lavagetto (di Andrea Marsiletti)

 

“Domenica 8 ottobre Parma sarà invasa da un festoso corteo di Bersaglieri Ciclisti provenienti da tutt’Italia che celebrano la loro eroica storia, nata proprio nella nostra città il secolo scorso. Dopo 125 anni il loro messaggio vuole rimanere tra noi nello spirito della tenacia e della convinzione nel raggiungere ideali ed impegni. Rispetto all’immaginario che tutti hanno dei Bersaglieri, legato alle piume sul cappello, alla corsa e al suono delle fanfare, l’8 ottobre Parma potrà ammirare un altro simbolo, quello della bicicletta. Bicicletta che ci aiuta a passare dal militare al civile in modo significativo per noi cittadini di un mondo sempre più in guerra che sta faticosamente tenendo vivi gli ideali di pace scritti nell’art.11 della Costituzione. La corsa in bicicletta dei nostri Bersaglieri Ciclisti potrà diventare così un simbolo di quella Parma che pedala tanto, pedala insieme verso le nuove mete che si sta prefigurando, una città a dimensione umana e sempre più sostenibile che non soccombe alla cultura della paura.”, ha dichiarato l’Assessora Daria Jacopozzi. 

“Festeggiamo insieme alla città i 125 anni di fondazione dei Bersaglieri Ciclisti, nati proprio a Parma nel 1898, con una conferenza ad invito giovedì prossimo e con una giornata dal titolo “Eroi nella Storia e Campioni nello Sport”, che prevede una sfilata nel centro di Parma, fino a piazza Ghiaia, dove ci sarà il pranzo realizzato grazie alla collaborazione di AVIS Comunale Parma. Ringrazio l’Amministrazione Comunale per il supporto che ci ha dato nel lungo percorso di organizzazione delle celebrazioni.”, ha dichiarato il Presidente della Sezione Bersaglieri di Parma Leonardo Levati. 

“Le celebrazioni del 125° anniversario di fondazione dei Bersaglieri Ciclisti sono state realizzate grazie all’impegno del Presidente Levati e del Vicepresidente Reverberi e grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Parma. Le celebrazioni continueranno poi l’anno prossimo, con l’inaugurazione del monumento ai Bersaglieri Ciclisti che verrà collocato in città.”, ha dichiarato il Presidente Onorario Associazione Nazionale Bersaglieri dell’Emilia-Romagna Luigi Carlo Baroni. 

Le celebrazioni del 125° anniversario sono organizzate dalla sezione Bersaglieri di Parma “M.O.V.M. Michele Vitali” e hanno il patrocinio del Comune di Parma.  Si inizia giovedì 21 settembre con la conferenza – ad invito – “I Bersaglieri Ciclisti”, che si terrà al Comando Provinciale dei Carabinieri e che avrà come relatore l’Avv. Claudio Ferrari, con interventi del Gen. A. Giacomino e del campione Gibì Baronchelli.

Si prosegue domenica 8 ottobre con una giornata dal titolo “Eroi nella Storia e Campioni nello Sport”. Il programma prevede alle ore 9 il ritrovo al Parco Ducale, con ingresso da via Verdi; alle ore 10 l’inizio della cerimonia, con gli onori, le allocuzioni e la deposizione della corona commemorativa alla lapide dei Bersaglieri Ciclisti, posizionata nel 1998, in occasione del centenario di fondazione dei Bersaglieri Ciclisti. A seguire la sfilata con Autorità Civili e Militari, Campioni di ciclismo, gonfaloni e labari, Sezioni di Bersaglieri e Associazioni d’arma, gruppi storici e tanti Bersaglieri che, a piedi o in bicicletta, sfileranno al suono delle fanfare nel centro di Parma, da Piazzale Santa Croce a Piazza Garibaldi; il corteo sarà accompagnato dalle fanfare di Scandiano, dalla Scattini di Bergamo e da quella di Roccafranca, l’unica al mondo che suona pedalando sulle biciclette militari d’epoca. La giornata terminerà in Piazza Ghiaia, con un momento conviviale.

I Bersaglieri hanno una storia profondamente legata alla città di Parma: nel 1848 il Battaglione di Bersaglieri volontari di Parma, guidato da Ambrogio Reverberi, partecipa alla prima guerra di indipendenza, combattendo nella battaglia di Palestro; nel palazzo Ducale il 15 marzo 1898 nasce la specialità dei Bersaglieri Ciclisti, fondata da Camillo Natali; sono tanti, infine, i Bersaglieri di Parma e provincia che hanno combattuto, meritando decine di decorazioni al valor militare, due medaglie d’oro, venti d’argento, dieci di bronzo, numerose croci di guerra e un ordine militare di Savoia.

Le celebrazioni del 125° anniversario sono organizzate dalla sezione Bersaglieri di Parma “M.O.V.M. Michele Vitali”, col patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Parma e del Comune di Parma.

 

Casa Bambini
SanMartino
lodi_maggio24
kaleidoscopio