Circolare ministeriale: Si può andare a fare la spesa in un negozio al di fuori del Comune, ma solo se è il più vicino a casa. Non c’è l’obbligo di stampare il modulo di autocertificazione

È stata emanata la circolare ministeriale interpretativa sugli spostamenti delle persone consentiti nelle prossime settimane di emergenza coronavirus.

Queste le principali novità introdotte:

1) E’ possibile fare la spesa anche in un negozio al di fuori del Comune di residenza, ma solo se è il più vicino a casa.

2) Non c’è l’obbligo di stampare il modulo per le autocertificazioni. Stamparlo a casa è un’opportunità per velocizzare il controllo da parte delle forze dell’Ordine. Se non si ha la stampante il modulo verrà consegnato dagli agenti/militari e sarà compilato sul posto. SCARICA IL MODULO

3) Sul modulo si certifica che al momento della firma la persona non è sottoposta alla quarantena e non è risultato positiva ad alcun tampone. In altre parole si certifica informazioni precedenti.

LEGGI ANCHE: Servizi residenziali e assistenza domiciliare: anche la cooperazione sociale in prima linea contro il Coronavirus. INTERVISTA a Paola Basoni (Proges)