Classifica Corriere della Sera, Pizzarotti: “Siamo quarti per buon governo. Proseguiamo lungo questa strada. Nel 2022 serve continuità”

“Il Corriere della Sera ha pubblicato la “patente” degli enti pubblici, ovvero la classifica nazionale del buon governo delle pubbliche amministrazioni nelle città. Parma è al quarto posto a livello italiano, a dimostrazione che il buon lavoro e la serietà pagano.”

Lo scrive il sindaco Pizzarotti sulla sua pagina Facebook.

“Sono stati anni intensi, densi e impegnativi. Siamo partiti, come tutti sapete, da una situazione debitoria drammatica ma siamo arrivati a ridurre il rosso di oltre il 50%. In questi anni la città si è rimboccata le maniche diventando Capitale della Cultura, e guidando diverse classifiche: qualità del verde e dell’ambiente, qualità dei servizi scolastici, del welfare, della mobilità, della transizione ecologica e degli investimenti.

In breve, abbiamo fatto i compiti con politiche che hanno proiettato Parma nella parte alta di molte delle classifiche delle città italiane.

Vuol dire che è tutto a posto e che tutto va bene? No, sono sempre molte le cose da fare, più di quante ne facciamo, ma la strada è quella buona e giusta.

Parma deve continuare così, su questo cammino. E al di là dei (pochi) detrattori a cui nulla va bene e tutto è da buttare, deve garantire la stessa continuità anche nel prossimo futuro, soprattutto dal 2022 in avanti: la città ha bisogno di governare i cambiamenti e non di subirli.

Noi ci siamo e ci saremo, e con convinzione andremo avanti su questa strada, grazie anche e soprattutto a tutti i cittadini che quotodianamente ci supportano con le loro segnalazioni: assieme al Comune contribuiscono a fare di Parma una città che ambisce sempre al meglio.”