“CNA Impresa Donna”: un’iniziativa contro ogni violenza

steam1121

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione di ogni violenza contro le donne, istituita dall’Assemblea Nazionale delle Nazioni Unite, abbiamo voluto riempire le nostre bacheche di una parola fino ad ora sottovalutata, ma che racchiude un significato chiave per la lotta contro la violenza: rispetto

“Il rispetto nasce dalla conoscenza e la conoscenza richiede impegno, investimento, sforzo”. (Tiziano Terzani)

I dati di un rapporto condotto da UN Women su un campione di donne provenienti da tredici paesi e condotto dopo la pandemia, mostra un dato allarmante: due donne su tre hanno riferito di aver subito una qualche forma di violenza. E quel che è ancora più grave è che solo una su dieci denuncia gli abusi.

La Giornata delle Nazioni Unite e il contributo di CNA Impresa Donna

Tanti gli eventi promossi dalle Nazioni Unite in occasione della giornata a cui CNA Impresa Donna ha voluto dare il suo contributo. CNA Impresa Donna ha per questo lanciato su tutti i territori la campagna di comunicazione di sistema, promossa in tutte le sedi e rilanciata attraverso la pagina Facebook del raggruppamento.

L’iniziativa è stata promossa da CNA Impresa Donna, che ha lanciato su tutti i territori la campagna di comunicazione di sistema, promossa in tutte le sedi e rilanciata attraverso la pagina Facebook del raggruppamento.

L’intento, oltre a sensibilizzare il pubblico, è di promuovere il numero verde anti-violenza 1522, attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette. Il 25 novembre, infatti, chi vorrà aderire alla campagna pubblicherà sul proprio profilo Facebook una propria foto, al motto “RISPETTO #Noallaviolenzasulledonne #CNAperilRispetto. 1522”.

Sandra Rossi, Presidente di CNA Impresa Donna Parma, invita a riflettere sul senso della parola RISPETTO come riconoscimento di pari valore e dignità nelle organizzazioni, luoghi di realizzazione e di affermazione per qualsiasi persona – per quello che quella persona è e non è, per quello che vorremmo che fosse – disponibile a dare il proprio unico e particolare contribuito per il bene comune.

La campagna Facebook

Sulla pagina Facebook di CNA Impresa Donna approderanno così tutti i messaggi e le immagini raccolte, che saranno pubblicate in un grande collage nei giorni successivi.

“Se ci fosse maggior rispetto per le donne, probabilmente non avremmo bisogno di giornate come quella del 25 novembre; non avremmo bisogno di numeri dedicati anti-violenza, tanto meno di parlare di discriminazione, di parità salariale. Non sentiremmo parlare di 87mila femminicidi all’anno. Tutti, come persone meritiamo rispetto, indipendentemente dal colore della pelle, dall’orientamento sessuale o religioso, dall’età, e indipendentemente dal fatto di essere uomini o donne” ha dichiarato Mariella Triolo, presidente nazionale CNA Impresa Donna.

#Noallaviolenzasulledonne #CNAperilRispetto #CNAImpresaDonna #SistemaCNA