Coldiretti plaude all’operato della Bonifica

Nicola Bertinelli

In occasione dell’approvazione del bilancio di previsione, Coldiretti Parma esprime soddisfazione per il grande lavoro che sta svolgendo il Consorzio della Bonifica Parmense.

“Viviamo in un territorio – spiega il Presidente di Coldiretti Nicola Bertinelli – geomorfologicamente fragile, che ha bisogno di continue cure e manutenzioni e la Bonifica Parmense in questi anni  ha affrontato la sfida puntando sull’innovazione tecnologica, sull’efficientamento dell’organizzazione dei presidi territoriali e sul miglioramento della rete di canalizzazioni consortili, che si estende per oltre 1.500 km nella nostra Provincia.

Voglio ringraziare il Presidente Luigi Spinazzi e il Direttore  Fabrizio Useri – continua Bertinelli – che, insieme a tutti gli altri componenti del cda, hanno saputo  creare un modello di ente moderno, capace di adattarsi in modo continuo alle esigenze territoriali.

I risultati presentati oggi nel  “Report triennale delle performances 2017-2020 “  sono a riprova di  un andamento più che positivo – prosegue Bertinelli –  in cui si evidenzia l’attività che il Consorzio ha concretizzato, ottenendo ingenti fondi extra bilancio annuale grazie a importanti progetti idraulici che hanno intercettato positivamente bandi regionali e ministeriali . Grande successo del “ Progetto Difesa Attiva Appennino “ che  – continua Bertinelli – ha raggiunto  i 1000 interventi , distribuiti su 28 comuni montani e coinvolgendo oltre 900 imprese agricole”.

Il Consorzio della Bonifica – afferma il Direttore di Coldiretti Parma Marco Orsi – ha messo in campo  risposte concrete ed efficaci per contrastare il dissesto idrogeologico attraverso attività e interventi costanti e mirati, proteggendo il territorio e la popolazione. Lo abbiamo visto anche in questi giorni in cui abbondanti precipitazioni hanno coinvolto la nostra provincia, dove tempestivo ed efficiente è stato l’intervento del Consorzio per presidiare il territorio, mettendo in campo tutte le squadre dello staff operativo per monitorare  tutte le aree a rischio dall’allerta idrogeologica.

Domenica 13 dicembre p.v. saremo chiamati a rinnovare gli organi di rappresentanza del Consorzio – prosegue Orsi – appuntamento elettorale in cui il mondo agricolo, da sempre storicamente attento e coinvolto nelle questioni che riguardano la tutela della risorsa acqua e del territorio, ha scelto di presentarsi alle urne in modo unito, con la lista “La Tua Bonifica” in cui  Coldiretti – Cia Confederazione  Italiana Agricoltori  – Confagricoltura, insieme ad Unione Parmense degli Industriali, Gruppo Imprese Artigiane (GIA) e Confartigianato Imprese Parma  hanno presentato una rosa di candidati per ciascuna delle quattro fasce di contribuenza”.