Collecchio: riapre il bar del Parco Nevicati

assaggiami
Lombatti

Riapre il bar del parco: a seguito del bando pubblico rivolto a tutti gli interessati dotati dei requisiti è stata assegnata la locazione degli spazi adibiti al bar presente al Nevicati.

“Siamo pronti a rinnovare l’attrattività di un luogo già così speciale ed amato da tutti, grazie all’affidamento appena concluso” sottolinea la Sindaca Maristella Galli.

Dopo oltre un decennio di attività fruttuosa, desidero con l’occasione ringraziare i gestori sempre attenti alle diverse esigenze di chi occasionalmente o abitualmente ha frequentato il parco ed il centro culturale.”

“Terminato il precedente contratto,” spiega la Sindaca Galli “dopo dodici anni di locazione, ovvero il massimo consentito, il 30 Marzo scorso è stata avviata la procedura per la manifestazione d’interesse all’affitto dei locali del bar, per la durata di sei anni rinnovabili di ulteriori sei, rivolta a tutti i potenziali soggetti in possesso dei requisiti per la somministrazione di alimenti e bevande, inclusi ovviamente i gestori ‘storici’.”

“I locali sono stati assegnati ad una proposta particolarmente articolata e interessante,” conclude la Galli “che risponde all’obiettivo dell’Amministrazione di valorizzare l’immobile per consentire la prosecuzione di un servizio molto apprezzato dove le famiglie si ritrovano, i cittadini che praticano ginnastica all’aperto fanno una sosta e gli studenti si concedono una pausa circondati dal verde.”

A fianco del tradizionale servizio bar, con un’organizzazione del consumo che include la prima colazione, il pranzo veloce, merende e tisaneria oltre a spuntini ed apericena, l’assegnatario Fiorenzo Renzi, già rappresentante legale di una gelateria di Parma, introdurrà anche diverse novità.

Tra le disponibilità del nuovo gestore, la collaborazione con l’Amministrazione comunale per iniziative di varia natura, giornate a tema di carattere ludico e divulgativo ed occasioni di svago serali, in concomitanza con eventi in programma.

L’apertura della nuova gestione, che è assicurata per tutto l’anno, non ha ancora una data definita anche se è confermato il massimo impegno per garantirla prima possibile.

 

 

 

 

 

 

comunali2022