Colorno, cerca di vendere online una macchina per acqua gassata e viene truffata: denunciati una 54enne e un 48enne

lodi_maggio24
SanMartino
Casa Bambini
kaleidoscopio

Una coppia (lei 54enne, lui 48enne), residente in Provincia di Genova, denunciata per truffa dai Carabinieri della Stazione di Colorno, la vittima una 35enne di Colorno. La donna, dopo aver inserito un annuncio di vendita su un sito on line di una macchina per acqua gassata al prezzo di 250 euro, è stata contattata da un uomo interessato al prodotto.

Riferiva di non trovarsi al momento in Italia ma, in Burkina Faso ed inoltre per una più rapida comunicazione chiedeva il numero di telefono.  La vittima forniva il recapito telefonico e dopo pochi minuti, tramite WhatsApp da un’utenza straniera, veniva informata del pagamento attraverso la banca con richiesta di conferma in merito alla ricezione di un’email da parte dell’istituto, precisandole di seguire le istruzioni descritte nel testo. Nell’email, oltre ad essere indicato l’avvenuto pagamento è specificato che, per ricevere i soldi deve pagare quasi 600 euro tramite ricarica di una carta, che la vittima fa.

Il giorno seguente un messaggio sulla chat, dal presunto acquirente, la informa di essere stato contattato da una banca francese, in quanto la pratica è passata in mano loro dato che la valuta con l’Italia è la stessa. Dopo pochi minuti arriva un’email, da un inesistente istituto francese, con la quale viene chiesto di pagare quasi 1000 euro per poter ricevere sul conto corrente l’importo pagato dall’acquirente, cosa che la donna effettua su un’altra carta. Subito dopo riceve una terza email con un ulteriore richiesta di 1600 euro a cui la donna non dà seguito in quanto resasi conto di essere vittima di un raggiro. I Carabinieri della Stazione di Colorno, seguendo le tracce telematiche delle ricariche hanno individuato i titolari delle carte prepagate denunciandoli per truffa.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

SanMartino
kaleidoscopio
Casa Bambini
lodi_maggio24