Controlli anti spaccio con pattuglia in bicicletta: 16 identificati e 4 sequestri. Casa: “Colpire anche chi compra droga”

Nel pomeriggio di ieri la Polizia Locale ha svolto una operazione ad ampio raggio nella zona Oltretorrente.

Grazie ad una intensa attività di presidio e controllo del territorio ed alle segnalazioni di cittadini e commercianti la pattuglia ciclistica del Comando di via Del Taglio, coordianata da 2 Ufficiali e con l’ausilio di personale in borghese, ha eseguito serrati controlli nella zona di via D’azeglio, via Inzani, via Imbriani, via Kennedy e nel Parco Ducale sull’attività di spaccio e consumo di droga con ottimi risultati: 16 le persone identificate e 4 i sequestri di sostanza stupefacente.

La droga, nel caso di specie hashish e marijuana, è stata trovata in possesso di 4 soggetti segnalati, come previsto dalla norma, alla Prefettura di Parma. Per due di loro è scattato il ritiro della patente in quanto avevano la disponibilità di un veicolo al momento del controllo. Per il più anziano del gruppo, un 52enne, si è proceduto anche a comminare una sanzione amministrativa in quanto fermato alla guida di una Fiat Panda con patente scaduta. 3 delle 4 persone, tutte italiane, segnalate per detenzioni ai fini del consumo di sostanza stupefacente sono residenti a Parma.

“Aumenteremo i controlli anche per colpire chi consuma droga, non solo chi spaccia morte – commenta l’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa – L’agilità e la presenza più assidua sul territorio del neonato gruppo di Polizia Locale in bicicletta è uno strumento in più nella lotta alle attività illecite e al degrado della città. Continueremo con questa attività di controllo anche sugli acquirenti di sostanze stupefacenti”.

Il Comandante della Polizia Locale Riva Cambrino commenta: “Il corpo risponde con rinnovate professionalità e determinazione alla preoccupazione dell’utenza rispetto al fenomeno odioso dello spaccio e dell’uso di droga”.