Controlli in provincia: sanzionate 11 persone

proges_4_21

In tutta la provincia nelle giornate di sabato e domenica, sono stati innumerevoli i controlli effettuati dalle pattuglie, disposte sul territorio in modo capillare dalle Compagnie che dipendono dal Comando Provinciale. Complessivamente, sono state controllate oltre 650 persone e 200 esercizi commerciali. Nel corso di un posto di controllo, effettuato al Passo della Cisa, i Carabinieri della Stazione di Berceto hanno sanzionato sei motociclisti provenienti da Reggio Emilia che transitavano lungo la Valtaro per raggiungere la Liguria.

A Salsomaggiore 4 le persone sanzionate trovate, nel corso del controllo della pattuglia, a festeggiare oltre le ore 22 senza rispettare il distanziamento ed il coprifuoco. Mentre a Fidenza è stato fermato e sanzionato un uomo proveniente da Piacenza. Non solo sanzioni per il mancato rispetto delle disposizioni volte a prevenire la diffusione del virus, ma anche interventi volti a: tutelare l’incolumità delle persone, prevenire e reprimere reati predatori.  Nel tardo pomeriggio di ieri, la pattuglia della Stazione di Parma Oltretorrente è stata inviata in Via Berna, in quanto segnalato un gruppo di giovanissimi, tra i 12 e 14 anni, intenti a giocare sui binari della ferrovia. I militari, giunti sul posto hanno individuato i ragazzi e dopo averli redarguiti sulla pericolosità di quanto stavano facendo sono stati fatti allontanare. Sempre a Parma in Via Emilia Ovest, la pattuglia del nucleo Radiomobile ha denunciato per furto una ragazza minorenne che poco prima aveva sottratto presso il negozio Tigotà prodotti di profumeria. La stessa dopo le formalità di rito è stata affidata alla madre

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

AV