Controlli nel weekend: denunciati in città una decina di giovani che festeggiavano in casa e un uomo di Salso per aggressione a un barista

steam1121

I Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, durante il fine settimana, su tutto il territorio ducale, hanno posto in essere un dispositivo rinforzato di controllo, volto a prevenire qualsiasi forma di illegalità ed a far rispettare la vigente normativa anti Covid, resa più restrittiva con il passaggio, da domenica, della regione in zona “arancione”.

Pattuglie in servizio, sia nel capoluogo che nel resto del territorio della provincia hanno garantito capillarità ed efficacia dei controlli. Complessivamente, sono state controllate oltre 250 persone e poco più di un centinaio di veicoli.  Diversi i controlli alle attività commerciali anche con il supporto dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Parma che non ha riscontrato inosservanze delle norme igienico sanitarie e di contenimento del virus.

Non sono mancate sanzioni e denunce:

Compagnia di Parma: i Carabinieri della Stazione Oltretorrente, nel cuore della notte tra sabato e domenica, sono intervenuti in Via Brunelleschi in quanto veniva segnalata musica ad alto volume provenire da un appartamento. I militari giunti sul posto hanno constatato che all’interno vi erano 11 giovani intenti a festeggiare. A tutti è stata elevata la sanzione prevista per il mancato rispetto delle norme per prevenire il contagio da covid-19.

I Carabinieri della Stazione di Traversetolo, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato un 42enne del paese. Al termine degli accertamenti è stato denunciato per inosservanza del divieto di allontanarsi dalla propria abitazione in quanto in quarantena poiché positivo al virus.

Per ultimo all’interno del Parco Ducale i Carabinieri della Stazione di Parma Centro unitamente ai colleghi del 5° Reggimento “Emilia Romagna”, hanno effettuato diversi controlli per reprimere lo spaccio di stupefacente. Un 47enne italiano, gravato da precedenti di polizia, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio perché in possesso di 50 grammi di marijuana. Sono stati invece segnalati alla Prefettura 3 giovani scoperti con pochi grammi di hashish.

Compagnia di Borgo Val di Taro: nella serata di sabato, i militari della Stazione Carabinieri di Borgo Taro, nel corso del servizio perlustrativo ad Albareto, hanno trovato 7 persone che consumavano bevande all’interno del bar oltre l’orario di chiusura. Tutti gli avventori sono stati sanzionati, mentre l’attività è stata chiusa per tre giorni ed elevata, in quanto recidiva, una sanziona amministrativa doppia. Infatti, aveva già abbassato la saracinesca per due giorni alcune settimane fa. Nel tardo pomeriggio di domenica a Solignano i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno trovato tre persone che consumavano all’interno del bar, oltre l’orario di chiusura. Tutti multati ed il locale chiuso per 3 giorni. Non solo attività anti covid ma anche preventiva. I Carabinieri della Stazione di Berceto hanno denunciato per porto di oggetti atti ad offendere due giovani, con precedenti di polizia. Fermati per un controllo a bordo di un’autovettura a seguito di perquisizione sono stati trovati in possesso di due coltelli a serramanico con lama di oltre 10 cm .

Compagnia di Salsomaggiore: a conclusione, attività d’indagine, I Carabinieri della Stazione di Salsomaggiore Terme, hanno denunciato un uomo, residente a Milano ma originario del paese, per lesioni personali. Lo stesso, pochi giorni fa entrando in un bar è stato invitato dal titolare ad indossare correttamente il dispositivo di protezione individuale.  Invece di fare quanto richiesto, reagiva sferrando calci e pugni al volto ed al torace per poi dileguarsi. Dall’ascolto dei testimoni e dalle visione delle immagini di sorveglianza i militari sono riusciti ad identificarlo e denunciarlo. L’aggredito soccorso da personale del 118 è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni.

  Nel corso di un controllo alla circolazione stradale, la pattuglia della stazione di Pellegrino Parmense, ha fermato un 58enne di Salsomaggiore che all’interno dell’abitacolo occultava un martello di grandi dimensioni e due aste di ferro. Lo stesso è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Compagnia di Fidenza: nel fine settimana i Carabinieri delle diverse Stazioni a presidio del territorio hanno segnalato alla Prefettura quali detentori di sostanza stupefacente 7 giovani trovati in possesso complessivamente di 15 grammi di hashish 

 Nel complesso, la cornice di sicurezza posta in essere dal Comando Provinciale si è rivelata adeguata scongiurando il verificarsi di particolari criticità, anche, da evidenziare, grazie al rispetto delle norme da parte di quasi tutta la cittadinanza.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma