Donadoni chiede a tutti il 110%

steam1121

30/03/2012
h.18.10

Mancano poco più di 24 ore al match fra Parma e Lazio di sabato 31 marzo alle 20.45 nello stadio Ennio Tardini e mister Roberto Donadoni ha ben chiaro cosa chiederà ai sui ragazzi per questo match: “Determinazione e voglia di fare risultato saranno fondamentali. Veniamo da 8 partite senza vittoria ed è un dato significativo; certo se valutiamo le prestazioni e se valutiamo i punti vediamo cose differenti ma il dato di fatto è che non stiamo facendo i tre punti e dobbiamo insistere di più. Giochiamo contro la terza in classifica, che ha qualità ed è difficile da battere, perché riescono spesso a fare punti anche quando le prestazioni non sono soddisfacenti.
Non demordono mai e sono pericolosi soprattutto per questo. Noi dobbiamo fare più male di loro e concedere meno situazioni pericolose, affrontando ogni secondo senza superficialità. Ricordiamoci che se siamo a questo punto della classifica, molto dipende da noi. Vivo questa situazione per come è in realtà: sapendo quali sono le potenzialità e senza dimenticare che errori dobbiamo correggere e che caratteristiche dobbiamo avere”. Per Donadoni sarà una partita di grande importanza in cui ai giocatori chiede soprattutto una cosa: “voglio il 110%, voglio da tutti lo stesso impulso a dare ancora di più, sia che uno giochi 90 minuti sia che ne giochi 1. Ci siamo preparati, dobbiamo mettere in difficoltà il nostro avversario. Se questo è un crocevia? Lo si è detto anche per Cesena, è un discorso frequente che varia però a seconda di quale classifica si presenta alla fine della giornata. Adesso voglio soltanto il massimo da tutti”. Una domanda per Donadoni è stata posta anche sulla visita del Presidente presso il centro sportivo nella giornata di giovedì: ” Abbiamo parlato, il Presidente ci sta vicino, vuole sentire l’atmosfera e la pressione che c’è. Lui è sempre sul pezzo, e per noi dev’essere importante dargli delle soddisfazioni”.
Infine, quando al mister viene chiesto dell’arbitro di Parma-Lazio, Donadoni risponde: “Lasciamo perdere, ci vuole rispetto, se no non ha più senso nulla. E’ un arbitro di alto livello, verrà qui e arbitrerà correttamente. Tutto il resto non mi appartiene”.

Esprimi la tua opinione sul Parma: clicca qui!

ACQUISTA I BIGLIETTI DEL PARMA CON IL 60% DI SCONTO