Fidenza, i carabinieri ritrovano e restituiscono al proprietario una bici rubata

Nei giorni scorsi un cittadino di origine asiatica, a Fidenza da molti anni, aveva sporto denuncia di furto della bicicletta in uso a suo figlio, di discreto valore economico, ma di enorme valore affettivo, parcheggiata in zona cimitero e scomparsa nel corso della giornata.

Alcuni giorni dopo il giovane, transitando in una via del centro cittadino, ha notato un mezzo simile al suo su un furgone. Immediatamente ha contattato il padre che richiesto l’intervento dei carabinieri per le verifiche del caso.

 

† Dialogo tra Maria Maddalena e Andrea Marsiletti sul lungolago di Tiberiade

 

A conclusione di brevi ricerche, dato che il furgone nel frattempo si era spostato dal punto in cui era stato notato dalla giovane vittima, i miliari lo hanno localizzato e hanno proceduto a identificare il conducente e, recuperato il velocipede lo hanno fatto visionare al ragazzo che ha riconosciuta senza dubbio la bici come quella sottrattagli.

i successivi accertamenti hanno permesso di appurare che il cittadino trovato in possesso della bicicletta, un extracomunitario di 22 anni di Fidenza, l’aveva acquistata qualche giorno prima per poche decine di euro, da altri ignoti extracomunitari, nei giardini della città.

La bicicletta, il cui furto era stato denunciato lo scorso 21 settembre, è stata restituita ai legittimi proprietari, e il giovane che ne aveva la disponibilità, ritenuto responsabile del reato di ricettazione, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Parma.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

lombatti_mar24