Fornovo, donna truffata online con minacce: denunciati due uomini

Circa un mese fa una donna residente a Fornovo Taro ha messo in vendita online un condizionatore al prezzo di 250,00 euro. Poco dopo aver inserito all’annuncio è stata contattata telefonicamente da una persona per definire le modalità d’acquisto.

Raggiunto l’accordo, l’acquirente riferiva di voler pagare attraverso un nuovo metodo che, a suo dire, avveniva direttamente attraverso lo sportello postamat, invitandola ad effettuare una ricarica postapay in suo favore poiché soltanto in quel modo sarebbe stato sbloccato il pagamento da lui già effettuato.

Giustamente insospettita dalla insolita modalità, la donna rifiutava di effettuare l’operazione. A questo punto l’interlocutore, fino a quel momento gentile ed educato, gettava la maschera e iniziava a minacciarla pesantemente se non avesse seguito le istruzioni. Spaventata dopo le minacce, effettuava tutte le richieste, ricaricando la carta del truffatore per un totale di circa 1000 euro e solo nei giorni successivi, riacquistata la calma, si rivolgeva ai carabinieri di Fornovo.

I militari si attivavano immediatamente avviando accertamenti sul numero di cellulare utilizzato per contattare la vittima e sul conto corrente dove erano finiti i soldi. Al termine delle indagini identificavano i responsabili, un 38enne e un 54enne residenti tra Ferrara e Bologna, già gravati da numerosi precedenti per truffe e reati simili, che sono stati denunciati per estorsione all’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma