Fornovo: minorenne denunciato per il furto di un portafoglio

steam1121

Lo scorso fine settimana, all’uscita di scuola, un minore di cittadinanza italiana di origini marocchine, è stato fermato dalla Polizia Locale Bassa Val Taro, per furto di portafoglio.

Il furto avveniva al termine dell’orario scolastico, nei pressi dell’istituto scolastico; la vittima è un 15enne residente nella zona appenninica.

Il ragazzino era in compagnia di un amico, quando veniva avvicinato da un ragazzo, che con fare gentile, gli chiedeva di poter effettuare un cambio di moneta.

Il 15enne prendeva il portafoglio dallo zaino, l’autore del furto glielo strappava con forza dalle mani e si allontanava velocemente correndo lungo il vialetto che porta all’assistenza pubblica di Fornovo.

La vittima del furto raggiungeva la stazione ferroviaria di Fornovo di Taro, sede del Comando della Polizia Locale Bassa Val Taro, segnalava immediatamente l’accaduto agli Agenti che, subito davano assistenza alla vittima del reato.

Successivamente venivano messe in atto le ricerche del soggetto che davano esito negativo.

A seguito di un’accurata attività di indagine, gli Agenti coordinati dal Comandante Isp. Capo Giovanni Saviano, individuavano il presunto autore del reato ovvero un minore già e in carico al Servizio Sociale Tutela Minori del Comune di Fornovo di Taro.

Dopo aver effettuato un sopralluogo presso l’istituto scolastico si aveva la conferma, quindi l’autore del reato veniva individuato in uno studente le cui caratteristiche corrispondevano a quelle fornite dal denunciante.

Nell’attività d’indagine, al fine di raccogliere ogni elemento utile finalizzato alla individuazione del colpevole, veniva effettuato il riconoscimento fotografico dalla persona offesa vittima del furto e dal compagno di scuola che all’atto della consumazione del reato era in sua compagnia. Entrambi riconoscevano l’autore del reato di furto commesso qualche giorno prima, all’uscita di scuola, nel piazzale antistante l’Istituto scolastico.

L’autore del reato veniva compiutamente identificato dalla Polizia Locale, negli Uffici di Polizia assumeva un anche un atteggiamento maleducato; lo stesso veniva deferito all’Autorità Giudiziaria Minorile di Bologna per furto aggravato.

Polizia Locale Bassa Valtaro