Ghosts ‘n Goblins… l’arcade gotico

03/03/2009
h.15.00

Anni ’80. Ghosts ‘n Goblins (“fantasmi e goblin”) è un videogioco storico del 1985, dove si controlla un cavaliere medievale in armatura, ma appiedato, che attraversa diversi ambienti spettrali popolati di vari tipi di mostri. Lo scopo è salvare la sua bella che viene rapita da un demone all’inizio del gioco.
Il videogame venne rilasciato dalla Capcom per sala giochi (clicca qui per vedere il video!).
Grande successo ebbe la versione per Commodore 64, del 1987; sebbene abbia meno livelli, data la limitatezza di risorse del sistema, ha musiche originali anche più elaborate.
Il gioco è principalmente a scorrimento orizzontale, ma spesso si sale anche verso l’alto.
Ci sono svariati tipi di nemici provenienti dal mondo fantasy, il gioco inizia in un cimitero popolato di zombi, ma poi si incontrano demoni, piante carnivore, fantasmi, pipistrelli, orchi e molti altri mostri. Alcuni a volte trasportano delle giare che, quando il mostro viene eliminato, rilasciano oggetti da raccogliere: bonus di punteggio, una nuova arma, o anche una nuova armatura se si è rimasti senza.
Il gioco originale è diviso in 7 livelli, ma possono variare nelle versioni successive: cimitero e foresta; palazzo di ghiaccio e palazzo in rovina; caverna; piattaforme fluttuanti e ponte di fuoco
castello (parte bassa); castello (parte alta); sala del trono del mostro finale.
Personalmente non sono mai riuscito a superare lo schermo del palazzo di ghiaccio…

                                                                                       Andrea Marsiletti