I Verdi si presentano a Parma col loro portavoce nazionale Matteo Badiali: cambiamenti climatici, energie rinnovabili, diritto di asilo, accesso all’educazione

comunali2022
Lombatti

Cambiamenti climatici e inquinamento, energie rinnovabili, eliminazione del carbone e riduzione delle plastiche, ma anche diritto di asilo, occupazione e accesso all’educazione. Sono alcune delle “12 priorità per cambiare l’Europa” elaborate con i Verdi Europei, che i Verdi presenteranno a Parma durante un incontro con la cittadinanza, in vista delle prossime elezioni europee.

Il prossimo venerdì 1 febbraio alle ore 17:00 presso la sala Zerbini, in piazzale Rondani 3/A, i VERDI di Parma e il neo co-portavoce della Federazione Nazione MATTEO BADIALI dialogheranno con i cittadini di questa ONDA VERDE che è ormai partita: “si parla tanto di ecologia, ma si pratica poco: noi potremo essere la garanzia di un programma che pensa attraverso la conversione ecologica a un nuovo modello produttivo, a nuovi modelli di sviluppo, di integrazione e di una società sostenibile e solidale” oltre che di “un’Europa unita”, sostiene il co-portavoce Matteo Badiali.

Il partito dei VERDI punta anche ad essere l’alternativa ai movimenti sovranisti. In Germania, Olanda e Belgio i movimenti ecologisti e i Verdi sono il vero argine al tragico momento di sovranismo e populismo delle destre. Anche per l’Italia sarà il momento di agire in questo senso.

Ufficio Stampa

valparmahospital