I nuovi modelli di gestione delle opere pubbliche

kaleidoscopio
SanMartino
Casa Bambini
lodi_maggio24

Le altre notizie pubblicate oggi
(non più in homepage)
___
31/05/2010
h.22.00

Martedì 8 giugno alle ore 9.00 al Teatro Regio di Parma si terrà il convegno “Esperienze di gestione avanzata delle opere pubbliche per la ripresa del Paese”, indetto da STT Holding Spa in collaborazione con il Comune di Parma.
Dopo la comunicazione ufficiale di Standard&Poor’s del 21 maggio e l’assegnazione di un rating positivo a Stt Holding Spa, società nata da pochi mesi per la progettazione e realizzazione delle opere di riqualificazione del Comune di Parma, si torna a parlare di un modello socio-economico innovativo, credibile e sostenibile per lo sviluppo territoriale promosso dalla Pubblica Amministrazione.
E proprio i modelli di gestione delle opere pubbliche saranno al centro del convegno al quale interverranno tra gli altri:
Luigi Casero (nella foto), Sottosegretario di Stato all’Economia e alle Finanze, Carlo Maccari, Assessore alla Regione Lombardia alla semplificazione amministrativa e normativa, ai processi di digitalizzazione e ai servizi pubblici verso Expo 2015, Ernesto Stajano Professore Ordinario di Economia e Finanze SSEF (Scuola superiore economia e finanze).
Con loro il Sindaco di Parma Pietro Vignali e Andrea Costa, Presidente di Stt Holding Spa.
Stt Holding Spa, partecipata al 100% dal Comune di Parma, può contare su un patrimonio valutabile in 198,2 milioni di euro e quindi su una solida consistenza patrimoniale. II rapporto Standard&Poor’s prevede la possibilità di “un’azione positiva di rating” (come riporta il comunicato ufficiale), ovvero l’innalzamento futuro del rating di Stt in caso di riduzione ulteriore dei rischi legati ai progetti o di miglioramento della valutazione sul profilo finanziario del Comune di Parma.
“E’ auspicabile che il “modello-Parma” venga preso ad esempio da altre realtà italiane”, afferma Andrea Costa, presidente di Stt. “La struttura di gestione delle opere pubbliche che abbiamo realizzato risponde ai più evoluti criteri di funzionalità nella gestione delle grandi opere, che si traduce in opere pubbliche realizzate in tempi certi, ottimizzando le risorse economiche”.

SanMartino
kaleidoscopio
lodi_maggio24
Casa Bambini