Il Coronavirus arriva nel Consiglio comunale di Langhirano

Il gruppo consigliare di minoranza di Langhirano, Concretezza e buon senso, con quattro interrogazioni presentate all’Amministrazione di Langhirano chiede verifiche sullo stato di degrado del ponte di Mulazzano e la messa in sicurezza di via G. Micheli.

Chiede inoltre chiarimenti in merito alla incompleta urbanizzazione di un quartiere residenziale di Pilastro. In seguito a segnalazioni di passanti, il consigliere Sicuri ha potuto riscontrare personalmente un livello di degrado nella parte sottostante, evidenziato dal distacco dell’intonaco, dalla presenza a vista dei ferri di struttura e da crepe che lo attraversano da parte a parte, il tutto visibile dalla pista ciclabile. Nell’interrogazione quindi la minoranza chiede se l’Amministrazione ritenga che quanto riscontrato possa comportare effettivamente delle criticità che possano dar vita nel medio lungo periodo a condizioni di pericolo per la viabilità e l’incolumità delle persone. Se sono state eseguite recentemente verifiche statiche tenendo conto dell’obsolescenza dei procedimenti di calcolo e dei criteri di valutazione della sicurezza nel periodo di costruzione. Se esiste un piano annuale di ispezioni atte a verificarne e valutarne lo stato di degrado e sicurezza.

Nella seconda interrogazione invece si richiede la messa in sicurezza dell’ingresso al paese da via G. Micheli. Infatti si riscontra l’interruzione del marciapiede alla fine del ponte provenendo da Lesignano, cosa che crea particolari disagi e pericoli per i pedoni, in particolare a genitori con passeggini o persone su sedia a rotelle.

La terza riguarda il quartiere residenziale di fronte al ex Parco Ziveri, la cui urbanizzazione è rimasta incompleta.

In seguito alle crescenti preoccupazioni di molti residenti del Comune preoccupati per quanto sta succedendo, il consigliere Enrico Sicuri ha presentato un’altra interrogazione al Sindaco per sapere quale è la situazione in termini di rischi per la comunità di Langhirano e quali sono i provvedimenti che intende prendere o che abbia già preso in merito. La mozione invece riguarda la richiesta al Comune di Langhirano da parte del consigliere Luca Furlotti di patrocinare la visione dedicata alle scuole e non solo del film Red Land – Rosso Istria.