Il raggae salentino dei Boomdabash live a Festareggio

Cosa succede se il reggae incontra i ritmi salentini? La risposta sono i BoomDaBash, travolgente collettivo di Mesagne, protagonista domenica 30 agosto del gran finale del Campovolo Raggae Fest a Festareggio, la tre giorni realizzata in collaborazione con Positive River Festival. Sarà un’altra lunga giornata di festa all’Arena Spettacoli, con la musica dalle 20 e, fin dalla mattina, Bioenergetica, Feldenkrais, corsi di percussioni e attività per bambini, in collaborazione con ‎Jahspora Crew.Inoltre, il bar dell’Arena si trasformerà in un ristorante etnico, dove si potranno gustare piatti come mafé, yassa, samosa e moqueca di verdure.

Capaci di unire i suoni della propria terra di origine a quelli in levare della tradizione giamaicana, e di contaminarli con influenze soul e hip hop, i salentini BoomDaBash sono un collettivo attivo da più di dieci anni e amatissimo in tutta Italia. Hanno collaborato con Otto Ohm, Sud Sound System, Bluebeaters e Fedez li ha voluti nel suo ultimo album. A Festareggio vengono a presentare il nuovo lavoro, Radio Revolution, con la loro inesauribile carica di positività. In apertura, lo spettacolo The Reggae Circus, ideato e diretto da Adriano Bono, ex-cantante di Radici Nel Cemento, innovativo connubio tra musica reggae e arte circense.

Al termine dei live sul main stage, la musica continua nella Dancehall Area con Ematoras Family e Positive Crew.

cioccolato