Inaugurata la sede in Parma Centro di Giampaolo Lavagetto

Ieri mattina è stata inaugurata in strada Repubblica 45 la sede nel quartiere Parma Centro del candidato civico Giampaolo Lavagetto per la lista Progetto Emilia Romagna – Borgonzoni Presidente.

Un grande successo di folla di sostenitori, dove il candidato è stato accolto calorosamente.

Presenti all’inaugurazione anche i candidati della lista civica Cecilia Zanacca e Sonia Khalfi.

Lavagetto, forte dell’esperienza di questi ultimi mesi sulle problematiche del centro storico di Parma, ha presentato le proposte di iniziativa regionale per il rilancio di queste importanti aree urbane.

“La salvaguardia dei centri storici – ha dichiarato Lavagetto – non riguarda solo la conservazione dei grandi monumenti del passato, ma richiede soprattutto un equilibrio tra gli usi, la protezione del tessuto minore e degli spazi pubblici, e il mantenimento dell’equilibrio sociale, da diversi punti di vista oggi gravemente minacciato. L’abbandono e la fuga da parte di popolazione attiva, l’invecchiamento medio della popolazione residente, la diffusione della droga, e persino l’arrivo di flussi turistici incontrollati genera problemi. La crisi del commercio tradizionale di vicinato, l’inserimento forzato e incontrollato di popolazione immigrata al di fuori di reali processi di integrazione, la diffusione di fenomeni di degrado urbano e di delinquenza.

Queste le iniziative che dovranno essere prese nei primi 100 giorni di mandato:

– AGEVOLAZIONI IRAP PER IL TRIENNIO 2020\2023, per aziende, esercenti e titolari di attività di lavoro autonomo per sostenerle e renderle più competitive nei centri storici dove è più difficile fare impresa.
– Incrementare i contributi economici per le attività commerciali ed artigianali già operanti nei centri storici dove è più difficile fare impresa.
– Potenziare l’accessibilità verso queste vitali aree urbane, attraverso una modifica al Piano Aria Integrato Regionale , introducendo, fatto salvo gli obiettivi di tutela della qualità dell’aria, importanti agevolazioni e contributi a favore delle amministrazioni locali per la realizzazione di una mobilità per i centri storici che equilibri sostenibilità ambientale, sociale, residenziale e commerciale.
– Valorizzare e sostenere i nuovi poterei dei Sindaci in materia di sicurezza urbana con una adeguata modifica alla LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2003, n. 24 e successive modificazioni che consenta il miglioramento della vivibilità dei nostri centri storici e per contrastare il degrado urbano.
-Istituire un “ Fondo ordinario per i Programmi integrati di rigenerazione urbana”, che sappia assicurare delle reali e continuative politiche urbane capaci di contenere e agevolare la messa in sicurezza e il rinnovo del patrimonio edilizio urbano.”

Ufficio Stampa Giampaolo Lavagetto
Candidato Consiglio Regionale
Progetto Emilia Romagna- Borgonzoni Presidente