Intensi controlli congiunti di Polizia di Stato e Polizia Municipale sul territorio cittadino contro i reati predatori e di spaccio

Nella settimana appena trascorsa il territorio della nostra città ha visto la presenza di due distinti controlli straordinari, nel corso dei quali il personale della Polizia di Stato e della Polizia Municipale ha provveduto ad intensi controlli per prevenire e contrastare i fenomeni di maggior allarme sociale quali i reati predatori e il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Le attività in menzione coordinate da due sottufficiali della Polizia di Stato sono state poste in essere con il dispiego di otto pattuglie del reparto Prevenzione Crimine Emilia-Romagna Occidentale e due pattuglie della Polizia Municipale di Parma.

I controlli hanno permesso l’identificazione di ben 175 persone, di cui 63 soggetti extracomunitari e di 53 autoveicoli nel corso di 5 posti di controllo.

Gli Agenti, coadiuvati dalla professionalità della Polizia Municipale, hanno altresì proceduto ad accertamenti e al controllo degli avventori in dieci esercizi commerciali tra cui sale scommesse ed esercizi pubblici per la somministrazione di bevande e alimenti.

È stato anche impiegato nella giornata di giovedì un equipaggio dei cinofili di Bologna che, nonostante la pioggia battente che ha caratterizzato la giornata, ha proceduto ad effettuare controlli all’uscita di alcuni istituti scolastici cittadini e ad ispezionare accuratamente il Parco ducale alla ricerca di sostanza stupefacente, ivi nascosta e pronta per la vendita.

Considerata l’importanza del servizio a questa attività ne seguiranno altre analoghe nel corso delle prossime settimane.

Questura di Parma