INTERVISTA – Mr Wolf: “L’obiettivo di Pizzarotti è il Terzo Polo, ma con Renzi e Calenda abbiamo ancora un conto in sospeso…”

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Che fine ha fatto Federico Pizzarotti?

Sappiamo che oggi ricopre il ruolo di Presidente nazionale di Più Europa, ma i dettagli, gli obiettivi futuri, le prossime candidature li abbiamo chiesti a Mr Wolf, il suo braccio destro (spesso con lui a Roma) che ParmaDaily ha già intervistato nei mesi scorsi (leggi intervista 1 e intervista 2).

Mr Wolf è un personaggio celeberrimo del film cult “Pulp Fiction” di Quentin Tarantino, un uomo in smoking misterioso ed enigmatico, dalla dubbia provenienza, che salva da un grosso pasticcio i due protagonisti del film di Tarantino (Jules e Vincent). Indimenticabile il suo debutto: “Sono Mr Wolf, risolvo problemi”.

Allora, Mr Wolf, eravamo rimasti che avevi portato Pizzarotti a fare il presidente nazionale di Più Europa, sfiorando anche la segreteria. Aggiornaci un pò, cosa sta facendo Pizzarotti?

Il presidente Pizzarotti è impegnatissimo a Roma e in tantissime altre città italiane ed estere. Sta contribuendo alla creazione dei gruppi territoriali di Più Europa e alla elezione dei suoi rappresentanti, ovviamente di proprio riferimento, che supporteranno la crescita del partito.

Come sono i rapporti tra Pizzarotti e Magi-Bonino-Della Vedova? Si sono normalizzati o viene sempre percepito come un corpo estraneo?

Diciamo cordiali, loro ancora vedono il presidente Pizzarotti come colui che voleva scalare il partito per poi prenderselo. In realtà Federico vuole farlo crescere (gli ultimi sondaggi rilevano più Europa al 3,1%) dando il suo contributo in vista delle elezioni europee alle quali dobbiamo assolutamente ottenere un ottimo risultato. Per farlo questo dobbiamo portare Più Europa a essere un partito pluritematico e non più monotematico! Occorre parlare di quello che interessa realmente ai cittadini, ovvero pensioni, affitti, stipendi, bollette… insomma tutto quello che riguarda le tasche degli italiani.

Pensi che Pizzarotti provi nostalgia per i suoi anni da sindaco?

No, Federico si è totalmente catapultato nella politica nazionale (da presidente di partito ha ottenuto di diritto anche il tesserino della Camera dei Deputati). La città ora è in mano a un nuovo sindaco e a una nuova giunta che sono sicuro faranno il bene di Parma. Certo, sono un po’ silenziosi, ma speriamo che siano allo stesso tempo attenti ai parmigiani.

La prossima sfida sarà la candidatura di Pizzarotti alle europee? Ma i voti per essere eletto li ha?

E’ presto per dirlo, ma sicuramente c’è molta attenzione per le europee. Federico ci sta sicuramente pensando a una discesa in campo ma, come ho già detto prima, è ancora molto presto. Ciò premesso, i voti non sono sicuramente un problema per Pizzarotti, e lo ha già dimostrato vincendo due elezioni cittadine e in ultimo un congresso nazionale di partito. E poi, non dimenticare, che con lui adesso c’è Mr Wolf…

Più Europa è nel Terzo Polo?

Più Europa entrerà nel Terzo Polo, ma da protagonista! Calenda e Renzi hanno ampiamente dimostrato di non essere in grado di fare da collante, sono fortemente divisivi e litigiosi, mentre Federico è tutt’altra persona. E poi c’è ancora un conto in sospeso con loro…

Pensi che Pizzarotti potrebbe farci un pensierino alle elezioni provinciali che dovrebbero tornare dirette. Il ruolo di presidente della Provincia lo potrebbe interessare?

Non penso che a un personaggio come Pizzarotti, ormai consolidato nella politica nazionale, interessi diventare Presidente di Provincia… molto meglio il Presidente di Regione!!!!

Andrea Marsiletti

SanMartino
kaleidoscopio
lodi_maggio24
Casa Bambini