Italia Viva Parma: “Mascherine per tutti e meno burocrazia”

Nelle ore decisive in cui il governo ha predisposto il nuovo decreto per 400 miliardi di liquidità per le imprese, intervengono con una nota i coordinatori territoriali di Italia Viva Parma Valentina Morestori e Francesco Zanaga: “A Parma i dati epidemiologici della nostra provincia sono migliorati, ma ci sono ancora contagi e troppe vittime di questa epidemia. Occorre risolvere il problema di approvvigionamento delle mascherine per gli operatori sanitari, ma anche per tutta la popolazione, una priorità imprescindibile. Dobbiamo restare in casa, ma capire anche come convivere e poter “ricominciare” le nostre vite con questo maledetto virus.

In questo momento drammatico all’emergenza sanitaria si affianca l’emergenza economica che va affrontata senza indugio: liquidità la prima risposta. Stiamo portando ai nostri parlamentari il grido d’aiuto delle attività del territorio di Parma, dal commercio al dettaglio alle produzioni per arrivare alle imprese del turismo che nell’anno di Parma 2020 hanno investito e purtroppo ora sono ferme. Tecnicamente servono misure concrete e realizzabili che ci permettano di superare la crisi ma soprattutto di avviare un processo di sburocratizzazione epocale per il nostro Paese. Come Italia Viva Parma vogliamo incidere per ottenere dal Governo una riduzione della burocrazia.”

Concludono Zanaga e Morestori: “Poi dobbiamo capire come intervenire sulle tasse.”

Per segnalazioni dal territorio e contatti scrivere a parma@italiaviva.it

sanificazione