L’Emilia-Romagna investe 4 milioni per migliorare la qualità delle proprie strade: a Parma 501mila euro

proges_4_21

Strade di qualità per viaggi sempre più sicuri. È con questo presupposto che la Regione Emilia-Romagna continua a investire nel miglioramento della rete viaria mettendo a disposizione delle otto Province e della Città metropolitana di Bologna un finanziamento complessivo di 4 milioni di euro per l’anno 2021.

Le risorse, dedicate agli interventi per migliorare la sicurezza stradale da Piacenza a Rimini, prevedono la risistemazione della pavimentazione l’installazione di barriere di sicurezza, ma anche lavori per risolvere particolari situazioni di degrado.

“Dalla cura delle nostre strade dipende la sicurezza e la qualità dei viaggi delle persone- afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture e trasporti, Andrea Corsini-. Ed è per questo che anche quest’anno, nonostante il perdurare di un periodo difficile legato all’emergenza sanitaria, continuiamo ad ascoltare le richieste che ci arrivano dai territori destinando alla manutenzione della rete regionale un sostanzioso pacchetto di risorse. Investimenti fondamentali, che ci auguriamo di poter incrementare ancora”.

Le Province potranno intervenire prioritariamente sulle strade definite di interesse regionale, ma anche sulla restante rete provinciale per assicurare caratteristiche il più possibile omogenee a tutte le strade di propria competenza.

La ripartizione dei fondi sul territorio

La distribuzione dei fondi sul territorio regionale è la seguente: alla Città metropolitana di Bologna sono destinati circa 525mila euro, alla provincia di Modena più di 712mila euro, 501mila euro alla provincia di Parma, oltre 549mila euro al territorio di Reggio Emilia e circa 344mila euro alla provincia di Piacenza. E ancora, al bacino di Ferrara vanno 237mila euro di finanziamento, a Ravenna 532mila euro, circa 573mila euro sono rivolti alla provincia di Forlì-Cesena e ammonta a oltre 26mila euro l’importo per la provincia di Rimini.

AV