L’Oltretorrente al centro dell’Europa, grazie al progetto europeo “strade accoglienti”

assaggiami
Lombatti

Migliorare la mobilità sostenibile per concorrere allo sviluppo dei rapporti sociali ed a quello economico, coinvolgendo commercianti, associazioni e cittadini, in un percorso partecipativo che passi anche attraverso la riqualificazione di spazi pubblici: è questo l’obiettivo del progetto europeo “Thriving Streets”; che in italiano assume diversi significati: strade attraenti, inclusive, accoglienti, intese come spazi di socializzazione, aperti e vivibili.

Le strade e gli spazi hanno un’importanza fondamentale nella promozione della coesione sociale e dello sviluppo. Parma ha deciso di focalizzare la propria attenzione sul quartiere Oltretorrente ponendolo al centro del progetto stesso, per sviluppare piani e strategie per migliorarne la qualità della vita. Viabilità, aree di sosta, accessibilità del quartiere, modalità di spostamenti e mezzi saranno gli argomenti che verranno analizzati per fare in modo che i cittadini possano riappropriarsi di piazze, strade e luoghi del quartiere.

Il Comune di Parma è il coordinatore a livello europeo del progetto. In questi giorni sono in città le delegazioni che ne fanno parte, per dare avvio alla prima fase del percorso che intende migliorare aree urbane attraverso azioni di studio, approfondimento, condivisione e confronto delle buone pratiche, che vedono il tema della mobilità sostenibile come punto di partenza.

Oltre a Parma, le città coinvolte sono: Igoumenitsa in Grecia, Santo Tirso in Portogallo, Klaipeda in Lituania, Debrecen in Ungheria, l’area metropolitana della città di Oradea in Romania, Anversa in Belgio, Nova Gorica in Slovenia, Radom in Polonia e Londra – Borough of Southwark – in Gran Bretagna.

La prima tranche di finanziamenti europei per la città ducale è pari a 104 mila euro.

“Entra nel vivo – ha sottolineato l’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, rivolgendosi alla delegazione presente in città – un progetto che conferma l’attenzione di Parma alle tematiche green. Parma vanta una tradizione storica legata ad una sensibilità verde: i suoi parchi storici, i mezzi utilizzati come bici e filobus, il fatto di essere attraversata da un torrente ne sono solo alcuni esempi. Parma si è candidata ad essere European Green Capital per il 2022: è una città dal cuore green ed il progetto europeo Thriving Streets, nell’ambito del Programma europeo URBACT III, costituisce un ulteriore impegno per promuovere la sostenibilità, in un quartiere storico come l’Oltretorrente. Un quartiere oggi cosmopolita che sarà oggetto di studio ed approfondimenti, utili per programmarne un’evoluzione nel segno della sostenibilità”.

La delegazione dei rappresentanti delle città coinvolte nel progetto ha vissuto due giorni intensi a Parma contrassegnati da incontri, momenti di studio, confronto ed approfondimento e dalla visita al quartiere Oltretorrente. I prossimi passaggi prevedono il coinvolgimento di cittadini, commercianti, associazioni e portatori di interesse del territorio per raccoglierne le istanze, in vista della predisposizione di azioni ad hoc.