Monella Vagabonda Trani – Roby Profumi 55-68

12/01/2009
h.11.30

La prima gara della sua quarantennale storia per la Roby Profumi coincide con la prima importantissima vittoria nella seconda fase del campionato di Serie B1 Nazionale. Una vittoria netta frutto di una gara sempre condotta anche scarti oltre i 20 punti.
La squadra di Borgotaro riesce così a sconfiggere sul proprio campo la formazione di Trani che sino ad oggi occupava la seconda posizione in classifica. Una gara quella disputata della atlete bianco blu caratterizzata da un gioco corale e come spesso accade quando la Roby Profumi riesce a coinvolgere tutte le atlete caratterizzato da una netta superiorità. Trani dal canto suo a provato, soprattutto con Palmisano e Biastiani, ma nulla a potuto alla fine sulla Roby Profumi.
La gara comincia con le due formazioni molto contratte. Il freddo del palasport pugliese e l’importanza della gara impediscono alle due squadre di giocare una buona pallacanestro. Fortunatamente per i tifosi della Roby Profumi dopo soli 3’ si sblocca Iemmi che mette a segno 12 punti sui primi 14 della squadra di Iurlaro. Trani subisce il break bianco blu senza reagire. Il primo quarto vede quindi la Roby Profumi chiudere a quota 22 contro i 12 delle locali.
Nella seconda frazione è invece la Roby Profumi a subire il ritorno della Monella Vagabonda. Nel giro di 2’ le ragazze di Trani mettono a segno un break di 8 a 0 che di fatto riapre la gara. Ci pensa Marchini con alcune conclusioni da oltre i 6 e 25 a rimettere le cose a posto. All’intervallo lungo il tabellone del palasport pugliese segna 32 per la Roby Profumi e 22 per le padrone di casa.
Il rientro dagli spogliatoi è positivo per le ragazze del presidente Delnevo. Zambrini con un tiro dalla lunga distanza buca subito la retina di Trani. La squadra di casa subisce la straripante prova della Roby Profumi senza reagire. Camisa e Cavagni continuano a bersagliare il canestro della Monella Vagabonda, mentre Catellani, al rientro dopo 40 di stop, e Gandini controllano i tabelloni catturando importanti rimbalzi. Il terzo quadro è un monologo assoluto della Roby Profumi.
La capitana Iemmi suona la carica vedendo le avversarie in difficoltà e al 30’ sul suono della sirena il punteggio vede la Roby Profumi avanti di 22 lunghezze.
La gara di fatto termina qua. Nell’ultima frazione dopo il massimo vantaggio della Roby Profumi sul + 28, la formazione di Iurlaro si rilassa e permette a Trani di mettere a segno alcuni bei canestri che di fatto riducono il gap tra le due compagini per il finale 68 a 55 per la squadra di Borgotaro.
La gara termina quindi con i due punti che salgo in aereo assieme alle beniamine del palaRaschi. Ora per la Roby Profumi si prospettano due gare casalinghe a cominciare da quella in programma sabato prossimo alle ore 18 quando al palasport di Borgotaro arriverà Monopoli per la seconda gara contro una formazione pugliese.

Monella Vagabonda Trani – Roby Profumi 55-68

12/01/2009
h.11.30

La prima gara della sua quarantennale storia per la Roby Profumi coincide con la prima importantissima vittoria nella seconda fase del campionato di Serie B1 Nazionale. Una vittoria netta frutto di una gara sempre condotta anche scarti oltre i 20 punti.
La squadra di Borgotaro riesce così a sconfiggere sul proprio campo la formazione di Trani che sino ad oggi occupava la seconda posizione in classifica. Una gara quella disputata della atlete bianco blu caratterizzata da un gioco corale e come spesso accade quando la Roby Profumi riesce a coinvolgere tutte le atlete caratterizzato da una netta superiorità. Trani dal canto suo a provato, soprattutto con Palmisano e Biastiani, ma nulla a potuto alla fine sulla Roby Profumi.
La gara comincia con le due formazioni molto contratte. Il freddo del palasport pugliese e l’importanza della gara impediscono alle due squadre di giocare una buona pallacanestro. Fortunatamente per i tifosi della Roby Profumi dopo soli 3’ si sblocca Iemmi che mette a segno 12 punti sui primi 14 della squadra di Iurlaro. Trani subisce il break bianco blu senza reagire. Il primo quarto vede quindi la Roby Profumi chiudere a quota 22 contro i 12 delle locali.
Nella seconda frazione è invece la Roby Profumi a subire il ritorno della Monella Vagabonda. Nel giro di 2’ le ragazze di Trani mettono a segno un break di 8 a 0 che di fatto riapre la gara. Ci pensa Marchini con alcune conclusioni da oltre i 6 e 25 a rimettere le cose a posto. All’intervallo lungo il tabellone del palasport pugliese segna 32 per la Roby Profumi e 22 per le padrone di casa.
Il rientro dagli spogliatoi è positivo per le ragazze del presidente Delnevo. Zambrini con un tiro dalla lunga distanza buca subito la retina di Trani. La squadra di casa subisce la straripante prova della Roby Profumi senza reagire. Camisa e Cavagni continuano a bersagliare il canestro della Monella Vagabonda, mentre Catellani, al rientro dopo 40 di stop, e Gandini controllano i tabelloni catturando importanti rimbalzi. Il terzo quadro è un monologo assoluto della Roby Profumi.
La capitana Iemmi suona la carica vedendo le avversarie in difficoltà e al 30’ sul suono della sirena il punteggio vede la Roby Profumi avanti di 22 lunghezze.
La gara di fatto termina qua. Nell’ultima frazione dopo il massimo vantaggio della Roby Profumi sul + 28, la formazione di Iurlaro si rilassa e permette a Trani di mettere a segno alcuni bei canestri che di fatto riducono il gap tra le due compagini per il finale 68 a 55 per la squadra di Borgotaro.
La gara termina quindi con i due punti che salgo in aereo assieme alle beniamine del palaRaschi. Ora per la Roby Profumi si prospettano due gare casalinghe a cominciare da quella in programma sabato prossimo alle ore 18 quando al palasport di Borgotaro arriverà Monopoli per la seconda gara contro una formazione pugliese.