Montagna, Saponara (Lega): “Pd dimentica dighe. Interrogazione a Governo senza risposta dal 2019”

“Il Pd si rimangia le promesse fatte da Bonaccini sulle dighe in montagna, dimostrando non solo una mancanza di strategia per un tema così importante per il nostro territorio ma soprattutto la mancanza di volontà politica nel risolvere una questione determinante come quella delle dighe. Questo non succede solo in Regione Emilia Romagna ma anche al governo: è infatti ancora senza risposta da parte del Ministro delle infrastrutture una mia interrogazione del 2019 sul tema, ennesimo segnale evidente di disinteresse per la montagna e i suoi abitanti”.

Lo dichiara in una nota la senatrice della Lega, Maria Saponara, che aggiunge: “Abbiamo chiesto di sapere se il Ministero sia a conoscenza degli studi di fattibilità che indicano le ipotesi progettuali per le due dighe di Armorano e di Vetto, che rappresenterebbero soluzioni più efficaci per il territorio contro la siccità e contro le inondazioni, e se intenda valutare la possibilità di convocare un tavolo di lavoro tra i tecnici del Ministero, la Regione Emilia-Romagna e gli enti locali interessati per poter approfondire con la dovuta attenzione i due progetti. Solleciteremo nuovamente la questione nelle sedi istituzionali ma purtroppo si evince molto bene che il Pd di Governo non intende affrontare il tema e a farne le spese saranno solo gli abitanti di quel territorio” ha concluso.