Monticelli Terme: un arresto per rapina

steam1121

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, in particolare per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, contrastare quelli inerenti lo spaccio di sostanza stupefacente e impedire ogni forma di illegalità.

Nella giornata di ieri, su tutto il territorio ducale, l’Arma ha continuato a svolgere servizi di controllo, attraverso la proiezione esterna di numerose pattuglie, che hanno garantito capillarità ed efficacia dei controlli.

A Monticelli Terme, la locale Stazione Carabinieri ha tratto in arresto in flagranza del reato di rapina un cittadino albanese di 25 anni, già gravato da numerosi precedenti di polizia.

Nel dettaglio i militari dell’Arma, nel pomeriggio, sono intervenuti su richiesta di una donna di nazionalità straniera, la quale riferiva, che poco prima, si era appartata in auto con un giovane per consumare un rapporto sessuale in cambio di un compenso in denaro. Al termine della prestazione l’uomo, anziché pagarla, aggrediva la giovane spintonandola e dandole degli schiaffi sul volto, per poi impossessarsi del borsello in cui vi erano contenuti i documenti di riconoscimento e circa 100 euro.

In base alla descrizione fatta dalla parte offesa, i Carabinieri risalivano al presunto autore, notato poco prima transitare nel centro abitato del paese. L’uomo veniva rintracciato presso la sua abitazione subito dopo. Il controllo effettuato dai militari permetteva di rinvenire nell’immediatezza l’intera somma di denaro asportata. Il fermato vistosi oramai scoperto indicava dove aveva gettato il borsello rubato alla donna, permettendone il recupero.

Quanto asportato, compresi i documenti di riconoscimento, venivano restituiti alla vittima della rapina.