Multa da 2mila euro a una macelleria in città che conservava carni e formaggi scaduti

proges_4_21

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità, unitamente a quelli della Compagnia di Parma, nella giornata di ieri hanno effettuato ispezioni igienico sanitarie presso diverse attività commerciali di prima necessità.

Al termine dei controlli, ad un 53enne legale rappresentate di una macelleria, sono stati sequestrati amministrativamente circa 40 chili di prodotti alimentari confezionati: spezie, carne e caseari per un valore di circa 500 euro. Gli stessi erano tutti decorsi di validità.  All’uomo è stata elevata una sanzione di duemila euro.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma