Negli anni ’80 il regalo di Natale più bello era la console Atari

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Anni ’80. Nei primi anni ’80 il regalo più bello che un ragazzino potesse aspettarsi sotto l’albero era la console Atari.

Siamo all’inizio, ma davvero all’inizio, dei videogame da casa.

Atari è stata tra le prime console a utilizzare le cartucce come metodo di distribuzione dei giochi ed è ricordata come la prima console di successo: ne sono stati infatti venduti circa 30 milioni di esemplari.

La console fu messa in venduta a 199 dollari, una cifra molto elevata per l’epoca, e la confezione conteneva, oltre alla macchina, anche 2 joystick, 2paddle ed un gioco, Combat. Altri 8 titoli erano acquistabili, per un totale di 9 giochi disponibili al momento del lancio. Durante la sua vita commerciale furono rilasciati un gran numero di titoli, arrivando alla cifra complessiva di 550 giochi. Tra questi si annoverano conversioni di giochi da bar quali Breakout e Asteroids ma anche titoli in esclusiva che hanno segnato la storia della console, come l’avventura grafica Adventure, Yars’ Revenge, Pitfall! e Raiders of the Lost Ark, basato sul film I predatori dell’arca perduta di Steven Spielberg.

Trascorrere il Natale davanti alla console Atari, meglio ancora se con gli amici, era la massima ambizione, impareggiabile.

Andrea Marsiletti

.

SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini
kaleidoscopio