Nuovo Ponte Colorno-Casalmaggiore, approvato Odg Cavandoli (Lega), il Governo aggiunge “compatibilmente con le esigenze di finanza pubblica”

“Cittadini e imprese di almeno 3 province aspettano di sapere quando il Governo intende mantenere gli impegni presi sul ponte di Casalmaggiore.
Con l’ennesimo Ordine del Giorno ho chiesto che le risorse per la costruzione della nuova infrastruttura vengano prese dal decreto ‘Agosto’ che prevede lo stanziamento di un fondo di ben 600 milioni in 3 anni per la manutenzione e la nuova costruzione di ponti in sostituzione di quelli esistenti.

Con un intervento in aula a Montecitorio, nel sottolineare l’importanza delle opere infrastrutturali per il rilancio dell’economia e del Paese, ho chiesto che queste risorse vengano utilizzate per i territori che ne hanno veramente bisogno, come il nostro che aspetta atti concreti per la realizzazione del nuovo Ponte di Casalmaggiore e del secondo tratto della Ti-Bre.

L’ODG a mia prima firma è stato approvato dal Governo con una riformulazione: l’aggiunta all’impegno della frase ‘compatibilmente con le esigenze di finanza pubblica’.

Tradotto dal ‘politichese’ significa: ‘siamo politicamente d’accordo, ma non ci sono attualmente fondi da investire in queste opere’.

E’ un piccolo passo avanti per la Ti-Bre ma sicuramente un grande passo indietro rispetto a quando la Lega al Governo aveva stanziato le risorse per la costruzione del nuovo ponte tra Colorno e Casalmaggiore, poi destinate altrove dall’attuale esecutivo. Tra non più di 7 anni l’attuale ponte sarà di nuovo inutilizzabile riportando nei territori i gravi disagi e le problematiche causate dalla chiusura forzata del 2017. Con la situazione economica di oggi, un nuovo blocco sarebbe insostenibile.

La Lega e la sottoscritta non daranno tregua al Governo fino a quando non saranno iniziati i lavori per la realizzazione della nuova infrastruttura.”

Così Laura Cavandoli, deputata parmigiana della Lega, protagonista di numerose iniziative parlamentari per la realizzazione del nuovo Ponte di Casalmaggiore.