Occhi (Lega ER): “Il discorso di Sant’Ilario di Pizzarotti è vuoto e non parla alla città”

“Un discorso vuoto che non parla alla città. Pizzarotti gioca a fare il presidente della Repubblica o il grande statista quando non lo è ma, soprattutto, dimostra di aver tradito quelli che erano i suoi ideali a inizio mandato”. Così il consigliere regionale della Lega ER e capogruppo in consiglio comunale Emiliano Occhi ha commentato il discorso di Sant’Ilario pronunciato dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti.

“C’è poco di Parma nelle parole del primo cittadino mentre sono presenti a dismisura questioni nazionali. Pizzarotti ripete a pappagallo i dogmi sul Recovery Fund, che pare la panacea di tutti i mali e sull’Europa buona in un riassunto di ciò che giornalmente sentiamo sostenere dal governo” ha continuato il leghista.

“Stride il passaggio sul terzo settore, definito da Pizzarotti “caposaldo irrinunciabile di ogni città”, quel terzo settore che non può che richiamare alla mente ciò che sta suscitando la vicenda Svoltare e, soprattutto, come il sindaco abbia tradito se stesso. Da leader pentastellato giustizialista quale si è presentato agli elettori, sottovaluta oggi la falsificazione di un documento. Se questo scandalo fosse emerso con il giovane Federico seduto magari sui banchi dell’opposizione, Pizzarotti avrebbe certamente sollevato la questione a gran voce chiedendo le dimissioni del sindaco. Dimentica inoltre, il primo cittadino di Parma, che la sua gestione ha indebolito tutte le associazioni del terzo settore” ha attaccato il leghista.

“C’è un aspetto, invece, in cui il sindaco è sempre coerente: non perde mai il vizio di attaccare gli avversari politici e anche quest’anno non si è lasciato sfuggire l’occasione” ha concluso Occhi.