Operazione Work in progress, la Cisl: mai abbassare la guardia

“Questo ennesimo caso di frode fiscale dimostra che non bisogna mai abbassare la guardia, anche a Parma, dove complessivamente c’è un buon livello di legalità”. E’ quanto afferma la Cisl Parma Piacenza commentando l’operazione della guardia di Finanza “Work in progress”, nel settore dell’impiantistica industriale (LEGGI).

“Dall’inchiesta – sostiene Daniele Fippi della Fim Cisl – emerge con chiarezza che chi agisce disonestamente oltre a danneggiare i propri dipendenti, i collaboratori e i fornitori, crea concorrenza sleale alle altre aziende che agiscono nel rispetto delle leggi, pagando fino all’ultimo centesimo allo Stato”.

LEGGI ANCHE: I protagonisti della Fase 1 contro il Coronavirus a Parma: non solo Venturi, Massari e Finzi…

Fondamentale inoltre tenere alta l’attenzione anche prossimamente, quando emergeranno con forza gli effetti della crisi legata alla pandemia.
“In un momento di grave debolezza economica e del lavoro come quello in cui siamo entrati – sottolinea la Cisl Parma Piacenza – è facile che possano venirsi a creare delle situazioni poco limpide, che rischiano di sfociare nell’illegalità. Per evitare che si possano ripetere e moltiplicare episodi come quello appena accaduto, è bene che tutti tengano alta la guardia. Noi, come sindacato, continueremo a fare la nostra parte”.