Ozzano Taro: finisce ai domiciliari ladro sorpreso a rubare le grondaie in rame del cimitero

Lombatti

È stato sorpreso con le mani nel sacco mentre rubava le grondaie in rame dopo averle smontate dal muro del cimitero del paese. Ma il tempestivo allarme al 112 ha consentito ai carabinieri della Stazione di Collecchio di arrestare un 42enne.

Erano appena trascorse le 21 quando viene inviata la pattuglia nei pressi del cimitero in quanti molti sentivano forti rumori provenire dal cimitero.  Giunti sul posto i militari hanno notato un’autovettura allontanarsi. Fermata nei pressi del benzinaio del paese all’interno, adagiato sul sedile posteriore, è stato rinvenuto un canale di scolo pluviale in rame di circa 4 metri piegato in 3 parti e diversi attrezzi presumibilmente utilizzati per sradicare quanto asportato. 

Raggiunto il cimitero, nel punto da dove si sentivano provenire i rumori si è trovato un ulteriore canale di scolo totalmente sradicato dal muro e piegato in due parti ed un secondo canale posto a circa 6 metri di distanza parzialmente sezionato ma ancora fissato al muro. Considerata la flagranza del reato di furto, il 42enne è posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma