Parma a Nizza per invitare il turismo francese nei territori italiani

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Parma, rappresentata a Nizza dal Vicesindaco e Assessore al Turismo, Lorenzo Lavagetto, è tra i “10 Comuni 2023”, su cui la Camera di Commercio Italiana di Nizza punta per un progetto di promozione turistica marketing territoriale che traghetti dalla Costa Azzurra e dalla Francia turismo nel Bel Paese.  

Un’alleanza nel segno dello sviluppo turistico, volta ad incentivare i viaggi e i soggiorni in Italia a partire da dieci realtà che appartengono al Ponente Ligure, per proseguire verso l’interno emiliano e poi fino alle Marche, è stata presentata nel convegno  “From Italy to Nice with Love” Centre Universitaire Méditerranéen di Nizza.

Con il coordinamento della Camera di Commercio Italiana di Nizza, è stato tracciato un fil rouge, un itinerario selezionato, appositamente studiato per aiutare il turista a muoversi in modo efficace e godere appieno delle bellezze italiane, una proposta che si snoda tra i Comuni di Alassio, Arezzo, Bra, Corinaldo, Cuneo, Genova, Imperia, Levanto, Livorno, Parma, Pisa, Sanremo, Senigallia e Val Mivola, Sorrento, Trebisacce, Tropea, Urbino, Valle Stura e Ventimiglia.             

Per incentivare ed aiutare i turisti francesi nell’organizzazione di viaggi in Italia, “10 Comuni” prevede un piano di comunicazione sistemico e articolato: eventi di promozione diretta, incontri istituzionali, partecipazione a saloni e fiere di settori, incoming, educational, sponsorizzazioni e la realizzazione di “Visitez l’Italie“, la guida cartacea e digitale in lingua francese (www.visitezitalie.fr). 

“Visitez l’Italie è già in distribuzione nel Salone Turistico ID-Weekend sul porto di Nizza”, vuole sottolineare l’Assessore al Turismo Lorenzo Lavagetto, a Nizza alla presentazione dell’articolazione delle fasi del progetto. “Parma è stata inclusa in un circuito generativo di occasioni che ne rafforza l’immagine di meta interessante nel turismo Oltralpe. Ci sono legami storici e consolidati tra Parma e la Francia, tra Parma e la Liguria; questo progetto concretizza un’ottima sinergia in ambito turistico, ma evidenzia anche una cultura di prossimità che sempre più dovrà stringere le nostre città, le nostre storie, le nostre bellezze e le scelte turistiche delle persone che vivono in FranciaDurante la partecipazione al convegno di Nizza, confrontandomi con gli Amministratori di altri Comuni, già presenti nella rete di Visitez l’Italie, ho potuto verificare come l’inserimento in questa rete abbia fatto da volano per l’incremento del turismo francese nei loro territori, auspico quindi, allo stesso modo ricadute e aumenti di presenze anche a Parma”.

lodi_maggio24
Casa Bambini
SanMartino
kaleidoscopio