Partecipata reunion per ricordare Carlo Carli

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Si è tenuto nei giorni scorsi l’incontro in ricordo del professor Carlo Carli, docente di Marketing alla facoltà di Economia dell’Università di Parma.

Il ritrovo si è aperto con la consegna da parte della signora Marcella Cattaneo Carli di una targa di riconoscimento, che avrebbe voluto consegnare il professore, al dottor Riccardo Carelli – già amministratore delegato della Barilla e di ALMA – per il significativo contributo al Marketing Club di cui è stato per anni presidente.

L’iniziativa è poi proseguita con un pranzo sociale durante il quale i presenti – in particolare ex studenti, ma anche amici e persone che hanno avuto occasione di conoscere il professor Carli – hanno condiviso momenti di vita vissuta, preziosi insegnamenti, ma anche aneddoti e simpatici ricordi di un grande uomo, ancor prima di docente universitario. Un padre per tutti i suoi allievi, una figura di riferimento nei momenti e nelle scelte importanti della vita, da cui ricevere preziosi consigli e anche diversi rimproveri.

L’evento è stato l’occasione, per chi lo conosceva e lo ha voluto ricordare, di condividere un proprio pensiero in memoria del professore, che per i suoi studenti è stato molto di più di un semplice insegnante, ma un uomo di esempio, stimolo e crescita dal punto di vista umano e professionale.

Un docente severo ed esigente, ma al contempo affabile e lungimirante, che non si limitava ad insegnare marketing e ricerche di mercato, ma forniva ai suoi studenti momenti di formazione sul campo durante il percorso di studi universitari, grazie alla nascita del Laboratorio di Marketing, alle numerose visite aziendali e agli incontri con manager d’impresa, attività che all’epoca nessun insegnante proponeva.

Oltre ad aver dato vita al Laboratorio di Marketing, negli anni ha creato la Consulta di Marketing e fondato il Marketing Club, attraverso il quale ha continuato a promuovere con convegni a tema la sua idea di marketing connessa alle diverse realtà imprenditoriali.

Grazie a questo approccio innovativo, tanti suoi studenti hanno trovato sbocco già prima della laurea in prestigiose aziende e multinazionali, di cui oggi sono diventati affermati manager e dirigenti in Italia e all’estero.
Sono stati condivisi anche i ricordi fatti pervenire da alcuni ex studenti che non potevano essere presenti come quello Rita Ginepri e di Gheorg Schoen, che ha avuto modo di conoscere il professor Carli grazie al progetto Erasmus.

Forti emozioni e commozione – non sono mancate le lacrime – ma anche tanta gioia di ritrovarsi e voglia di rilanciare il Marketing Club attraverso nuovi appuntamenti formativi e informativi – sempre liberi e aperti a tutti – su alcune tematiche che sono state individuate con un brain storming prima dei saluti finali.

Gli argomenti dei prossimi incontri – che ripartiranno il prossimo ottobre con cadenza bimestrale – saranno: il neuromarketing, la rivitalizzazione dei centri storici, la nuova legge sulla privacy: quali nuove strategie di marketing?, best practices e case history: imprenditori di successo, sia di aziende storiche, sia di start-up, a confronto.

Alla reunion in memoria del professor Carlo Carli hanno partecipato oltre alla moglie Marcellina Cattaneo Carli, ai figli Francesca Carli e Stefano Carli e al past president Riccardo Carelli, l’attuale presidente del Marketing Club Renato Gaeta, e in ordine sparso: Cristina Allodi, Daniela Camellini, Gabriele Rigoni, Alberto Pastena, Hilde Soliani, Luigi Rizzi, Alessia Bizzarri, Andrea Lazzarini, Giorgio Lazzarini, Cinzia Mastrorocco, Marina Mele, Gabriele Zecca, Paolo Freschi, Giorgio Frugoni, Nadia Nofroni, Laura Callegari, Nicola Bagnoli, Livia Grasselli, Tommaso, Martina, Daniele, Davide Muto, Barbara Benecchi, Francesca Caggiati.

 

SanMartino
kaleidoscopio
Casa Bambini
lodi_maggio24