PM Terre Verdiane, “scorretta la nomina del Comandante”

28/09/2012
h.16.20

L’allora presidente dell’Unione dei Comuni delle Terre Verdiane, il sindaco di Roccabianca (Pr), Giorgio Quarantelli, nell’aprile 2010 affidò un incarico di “Comandante facente funzioni del Corpo unico di Polizia municipale dell’Unione”, nomina poi rinnovata nel dicembre 2010, non più come “facente funzioni” ma a pieno titolo di Comandante di Pm.
Questa procedura sembrerebbe in palese contrasto con il Testo unico del pubblico impiego (165/2001) così come modificato dal D.Lgs 150/2009 (cosiddetta Riforma Brunetta), in tema di progressioni verticali, o di carriera, del personale interno.
Lo sostiene Fabio Filippi (nella foto), del gruppo Popolo della Libertà, che ha depositato un’interrogazione per chiedere alla Giunta se il nuovo Commissario fosse in possesso della laurea al momento della nomina a Comandante “facente funzioni” o al momento della nomina a Comandante a tutti gli effetti.
Qualora risultasse in possesso solo del diploma di scuola superiore, Filippi chiede, altresì, alla Giunta se ciò non risulti in contrasto con la normativa vigente, e nel caso di evidenziassero violazioni di legge, quali interventi si intendano promuovere per il ripristino della legalità.

___


Agenda locali Parma e Reggio Emilia
concerti e disco

lodi_12dic