Ponte Nord, Rainieri: “Hanno vinto Parma e la Lega”. Pd: “Ringraziamo tutte le Istituzioni”

steamdic2020

“Sono finalmente finiti i tentennamenti di Pizzarotti sull’unica soluzione concreta per il Ponte Europa. Ha vinto Parma che potrà ospitare in una sede prestigiosa un ente importante quale è l’Autorità di Bacino distrettuale del Fiume Po. Ma alla Lega, purtroppo per Pizzarotti che per questo partito nutre un odio viscerale, vanno riconosciuti grandi meriti per essere stata decisiva con il Decreto sblocca cantieri e per avere sempre sostenuto questa soluzione”. È questo il commento del Vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna ed esponente della Lega, Fabio Rainieri, riguardo la decisione presa per far ospitare la sede dell’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po nell’edificio costruito sul Ponte Europa di Parma conosciuto anche come Ponte nord.

“Sono comunque stati troppi 8 anni di mancato utilizzo di questa infrastruttura, che è stata solo strumentalmente usata per fare propaganda elettorale in negativo – ha proseguito Rainieri – E sarebbe stato ancora più scandaloso continuare a perdere tempo quando la soluzione è stata trovata e non certo per l’impegno dell’amministrazione comunale di Pizzarotti. Sarà quindi ora importante accelerare i tempi perché l’edificio sia reso al più presto funzionale e l’Autorità distrettuale vi possa entrare”.

____

Esprimiamo grande soddisfazione per la soluzione della vicenda relativa al Ponte Nord, da troppi anni ferita aperta nel cuore della nostra città.

Ringraziamo tutte le istituzioni – nessuna esclusa – che si sono adoperate per addivenire ad una soluzione che consentirà un utilizzo effettivo della struttura.

La soluzione messa in campo da Governo, Regione Emilia Romagna, Autorità distrettuale del fiume Po, Comune e Provincia di Parma, infatti, consentirà di utilizzare gli spazi come sede dell’autorità distrettuale del fiume Po.

In particolare, la strategia ideata consentirà alla regione Emilia Romagna di ottimizzare e razionalizzare i propri spazi, mentre l’autorità distrettuale avrà a disposizione una sede che consentirà di accogliere i propri uffici, mantenendo la propria sede a Parma.

Si tratta di una soluzione intelligente ed efficace che va ad impedire quello che, in caso di mancato utilizzo, sarebbe stato un vero e proprio spreco di denaro pubblico.

Filippo Fritelli, Segretario Provinciale PD Parma
Michele Vanolli, Segretario Cittadino PD Parma

lodi_12dic