Sabato 29 gennaio: percorso in Oltretorrente sui luoghi della persecuzione nazifascista

assaggiami
Lombatti

In occasione della giornata della memoria, sabato 29 gennaio si terrà una passeggiata narrativa in Oltretorrente, sui luoghi della persecuzione nazifascista.

L’iniziativa è organizzata dal giornalista Francesco Dradi autore della Guida di Viaggio all’Oltretorrente. Il ritrovo è alle ore 15.30 in strada del Quartiere, 9. La durata della passeggiata è di un’ora e mezza.

Per partecipare è obbligatorio il Super Green Pass e la mascherina FFP2, in base alla normativa vigente. Il contributo di partecipazione è di 5 euro, la prenotazione è consigliata, via email cronache900parma@gmail.com.

L’iniziativa è rivolta ai soci dell’associazione Cronache del Novecento Parma. L’iscrizione è gratuita e può essere fatta via email o direttamente sul posto.

Il percorso della Persecuzione nazifascista tocca le pietre d’inciampo ed altri luoghi che ricordano la tragica repressione nazifascista durante la guerra. Dallo sterminio della famiglia ebraica Fano alla retata di San Valentino, dalla rivolta del pane alla deportazione della famiglia Polizzi.

Il percorso parte da Strada del Quartiere (casa Fano) e passando da piazza Matteotti e via Rismondo raggiunge via Bixio, fino a risalire allo slargo della Boccaleria.

Dopo si risale strada Bixio fino ai Guasti di S. Cecilia per arrivare in piazza Bertozzi. Quindi borgo Marodolo, via D’Azeglio per terminare in vicolo S. Maria.

 

comunali2022