Sala Baganza, “Parliamo di Decarbonizzazione”: i ragazzi delle scuole hanno progettato la città sostenibile

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Con l’assemblea plenaria nelle scuole di Sala Baganza, martedì 14 febbraio si è concluso il percorso di educazione ambientale nell’ambito del progetto “Parliamo di decarbonizzazione”. Un progetto realizzato per conto dell’Amministrazione comunale dallo Studio E_Co – Ecologia e Consulenza in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Loris Malaguzzi”, Confartigianato APLA e il Circolo ARCI Enigma, grazie al fondamentale contributo di Fondazione Cariparma, che con i suoi 13mila euro ha coperto l’80 per cento dei costi complessivi, pari a 16mila euro.

Durante l’assemblea, gli studenti delle scuole medie hanno presentato il risultato dei lavori realizzati sotto la guida delle insegnanti e di Eleonora Tomasini, ecologa e naturalista con una particolare attenzione al Benessere animale ed alla conservazione della natura. Attraverso un percorso mirato, gli alunni hanno imparato il significato della parola “decarbonizzazione”, progettando e dando forma alla loro città sostenibile attraverso la creazione di tantissimi modelli colorati e accoglienti, costruiti utilizzando materiali di riciclo come bastoncini di ghiaccioli, tappi di bottiglie, bicchierini di carta e lattine. “Energie rinnovabili” e “biodiversità” sono state le parole che più spesso hanno usato per descriverli: la loro città sostenibile è fatta di alberi, laghetti e specchi d’acqua dove ospitare rane e altri animali, pannelli solari e pale eoliche in abbondanza, ma anche qualche piccolissima centrale idroelettrica. Alcuni hanno addirittura rappresentato la “Città in transizione“, in parte inquinata e in parte verde, che hanno definito “sostenibile ma non troppo!”. Una parte dei modelli sarà messi in mostra in occasione dell’evento conclusivo del progetto, che si terrà il 10 giugno in Rocca Sanvitale.

Gli alunni più piccoli, di quinta elementare, hanno invece scritto diversi messaggi rivolti all’Amministrazione e alla comunità intera, chiedendo a gran voce di ridurre il più possibile l’uso dei mezzi di trasporto, di non sprecare le risorse, di usare fonti rinnovabili e aumentare i pannelli solari in tutto il paese.

Il progetto “Parliamo di decarbonizzazione” proseguirà a marzo con incontri di formazione e sensibilizzazione rivolti ad artigiani e installatori. Ricordiamo che è anche attivo un questionario online rivolto a tutti i cittadini di Sala Baganza, al quale si può accedere dal sito www.comune.sala-baganza.pr.it.

Casa Bambini
SanMartino
lodi_maggio24
kaleidoscopio