Salsomaggiore: Festival Beat XVIII

Nei locali a Parma e Reggio Emilia
___
01/07/2010

FESTIVAL BEAT XVIII-Battle of the Bands
Salsomaggiore Terme(Parma)Italy
1-2-3-4 Luglio 2010

Live Bands-Dj’s-Hawaiian Pool Party-Cocktails-Beat 45 Expo-Vintage Market-Records-Pins-Memorabilia

Four days with 60’s Music-Italian Food&Wine-Design&Cloths-Cinema

Cheap Tickets at the door:
20euro on Friday at areaLive
10euro on Saturday at areaLve
Free events everything else

Programma Ufficiale

Giovedì 1 Luglio
Via Loschi & Via Pascoli(tbc)-Salsomaggiore Terme
-ore 18.00 Aperitivo con dj set
-ore 18.30 Presentazione del libro di Tony “Face” Bacciocchi MOD GENERATION-Storia Musica Rabbia&Stile(Nda press) Moderatore:Luca Frazzi
-ore 21.30 Live with LORDS of ALTAMONT(USA)
-ore 23.30 AfterLive Dj Party at Devil’s Den Pub

Venerdì 2 Luglio
-ore 12.00 Beat Cafè with Monogawa(Cesena-Italy) dj set at Fontana Cafè
-ore 14.30 Pool Party at Piscina Leoni with Misterstereo8(Italy) & Pirsin(Spain)
-ore 18.30 dj set at Cafè del Teatro(tbc) with Pier(GenovaMod)
-ore 19.00 Live at Devil’s Den Pub with:
MISS CHAIN & THE BROKEN HEELS(Italy)
The DEAF PLAYERS(Italy)
-ore 20.30 Open Door at AreaLive Ponte Ghiara-ENTRY 20EURO
-ore 21.00 Live with:
the SONICS(USA)
the MOJOMATICS(Italy)
DAVID PETER and the WILDE SECT(Denmark)
Allnighter Dj’s sound with:
Lutz(Soundflat Team-Solingen-Ger)
Franz(Cloud9-Rimini-Italy)
Senor Varo(Funtastic Dracula-Valencia-Spain)
Traxel(Soundflat Team-Koln-Ger)
Fog Surfers(Blitz&Shout Party-Verona-Italy)

Sabato 3 Luglio
-ore 12.00 Beat Cafè with Monogawa dj set at Fontana Cafè
-ore 14.30 Pool Party at Piscina Leoni with Misterstereo8 & Pirsin
-ore 18.30 dj set at Cafè del Teatro(tbc) with Pier(GenovaMod)
-ore 19.00 Live at Devil’s Den Pub with:
BAD LOVE EXPERIENCE(Italy)
-ore 20.30 Open Door at AreaLive Ponte Ghiara-ENTRY 10EURO
-ore 21.00 Live with:
the GRAVEDIGGER V(USA-Spain)
SLACKTONE(USA)
TOKYO SEX DESTRUCTION(Spain)
The BOILERS(Italy)
The PAMELA TIFFINS(Italy)
Allnighter Dj’s sound with:
Lutz(Soundflat Team-Solingen-Ger)
Franz(Cloud9-Rimini-Italy)
Senor Varo(Funtastic Dracula-Valencia-Spain)
Traxel(Soundflat Team-Koln-Ger)

Domenica 4 Luglio
-ore 10.30 Raduno Ford Club Italia(Viale Patrioti-Di fronte a Piscina Leoni)
-ore 12.00 Beat Cafè with Monogawa(Cesena-Italy) dj set at Fontana Cafè
-ore 14.30 Pool Party at Piscina Leoni with Misterstereo8(Italy) & Pirsin(Spain)
-ore 18.00 Cocktail with dj Set at Parco G.Chini
-ore 18.30 Cafè G.Chini: Presentazione del libro di Roberto Calabrò EIGHTIES COLOURS-Garage Beat e Psichedelica nell’Italia degli anni 80(Coniglio editore)
Intervengono: Tony Face(Not Moving)-Michele Landi(Pikes in Panic&Barbieri)-Luca Re(Sick Rose)-Moreno Spirogi(Avvoltoi) Moderatore:Luca Frazzi
-ore 20.30 Cafè G.Chini: Live with the BEAT BARONS(Italy)
-ore 23.00 AfterLive Party Dj set at Devil’s Den

IL FESTIVAL BEAT DIVENTA MAGGIORENNE
È strano parlarne in questi termini, ma qualcuno col Festival Beat ci è cresciuto. Alcuni dei suoi frequentatori, al momento della prima edizione, erano ancora in fasce. Non c’era internet e i cellulari erano grandi come caldaie: una vita fa.
Il Festival Beat oggi compie 18 anni ma non li dimostra. È sempre stata la sua forza, quella di anteporre l’entusiasmo al mestiere, scelta che l’ha preservato dall’invecchiamento precoce e dalla routine. Quest’anno il Festival diventa maggiorenne e invece che guardarsi indietro rilancia con spregiudicatezza: per l’edizione numero 18 arrivano i Sonics. Proprio loro, i padri del punk, gente che nei primi anni sessanta faceva ballare i ragazzi e terrorizzava i genitori: di meglio non si poteva fare, per celebrare questa ricorrenza. I Sonics sono il sigillo di prestigio ad una manifestazione che ha saputo rinnovarsi e far parlare di sé (anche all’estero) senza mai prendersi troppo sul serio: una formula vincente, come dimostra il suo successo.
La presenza della leggenda Sonics fa dell’edizione numero 18 la più eclatante di sempre ma non si tratta dell’unica eccellenza in cartellone. Ci sono (scusate se è poco) i Gravedigger Five di Leighton Koizumi, icona incontrastata del garage-punk USA dei mid-eighties, c’è l’atteso ritorno di Scanna coi suoi Pamela Tiffins, uno che il Festival lo conosce bene, avendolo inaugurato. E tante altre bands, italiane e straniere (come sempre nella giusta dose tra vecchio e nuovo, tra nomi consolidati e altri in ascesa) che fanno del diciottesimo Festival Beat un evento impedibile.
Chi si ricorda la prima edizione, quando nel cortile assolato di quella piccola palestra di Castel San Giovanni i Mofos aprivano ufficialmente il Festival? Era il 27 giugno del 1993 e forse nessuno in quel momento immaginava che negli anni centinaia di gruppi si sarebbero avvicendati su quel palco, grandi e piccoli, miti e meteore, pezzi di storia e bands nate e scomparse nell’arco di una stagione. E nessuno (questa volta senza “forse”) immaginava che ci saremmo ritrovati ancora insieme, tanti anni dopo, a festeggiare la maggiore età di una manifestazione nata giovane e rimasta tale. Invece è successo e adesso siamo tutti qui, a Salsomaggiore, pronti a fare festa: CENTO DI QUESTI GIORNI, FESTIVAL BEAT!

Clicca qui per iscriverti al gruppo dell’Agenda locali di ParmaDaily.it su Facebook per rimanere informato su concerti e disco.
___
Approfondimenti: Le fotogallery di ParmaDaily

 

cioccolato