Si spacciava per poliziotto per viaggiare sui treni senza pagare: denunciato dalla Polizia

proges_4_21

Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Posto di Polizia Ferroviaria di Parma, nel corso dei recenti servizi di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario hanno denunciato in stato di libertà un quarantaquattrenne italiano residente in provincia di Parma che, mostrando un distintivo simile a quello in possesso del personale di Polizia, si spacciava per appartenente alla Polizia di Stato cercando di viaggiare sui convogli regionali senza pagare il relativo biglietto.

L’individuo, segnalato dal personale ferroviario di bordo e rintracciato dai veri Agenti di Polizia, è stato trovato in possesso anche di un paio di manette simili a quelle in uso agli operatori delle Forze dell’Ordine.

Il soggetto, al quale sono stati sequestrati sia il “distintivo” che le manette, è stato denunciato in stato di libertà per i reati di false attestazioni di qualità personali e possesso di segni distintivi o contraffatti.

Sempre nei giorni scorsi, un trentaseienne filippino nel corso dei controlli è stato trovato in possesso di un’arma da punta, successivamente sequestrata dai poliziotti, ed è stato deferito in stato di libertà.