Si tuffano nel Po a Boretto, un morto e un disperso

Tragico pomeriggio quello odierno a Lido Po del comune di Boretto dove il 58enne rumeno Emil Bordeaa è stato recuperato provo di vita dalle acque del Po con i soccorsi che stanno ancora cercando di recuperare un 32enne disperso nelle acque dello stesso Fiume.

Un terzo connazionale è riuscito a vincere le correnti e mettersi in salvo.

E’ successo nel primo pomeriggio di oggi, poco prima delle 14.00. Secondo quanto accertato dai carabinieri di Boretto che stanno conducendo le indagini, i tre si trovavano insieme ad altri loro connazionali a Lido Po grigliando e pescando.

A un certo punto una canna da pesca, forse tirata da un pesce che ha abboccato, è finita in acqua con il 58enne che, accortosi di quanto accadeva, si è buttato in acqua allontanandosi a circa una ventina di metri dalla riva.  A causa delle correnti però è andato in difficoltà chiedendo aiuto.

Due suoi connazionali, tra cui il 32enne Vasalica Felic Sucio, si sono gettati in acqua per cercare di salvarlo senza riuscirci. Anzi il 32enne a sua volta è stato trascinato dalle correnti, mentre l’altro è riuscito a guadagnare la riva e dare l’allarme.

Lungo il tratto di fiume, oltre alle ambulanze sono arrivate i carabinieri di Boretto la polizia locale, i vigili del fuoco da Reggio, l’elicottero da Bologna e la squadra sommozzatori che ha iniziato le ricerche.

Verso le 16, 30 il 58enne è stato ripescato privo di vita nel tratto di acqua prospiciente la spiaggia.

Proseguono e ricerche del 32enne ancora disperso.