Sicurezza sul lavoro, prevenire le cadute dall’alto in edilizia: un seminario di Usl e Centro servizi edili

Francesca Lovisatti

Il Piano mirato in edilizia promosso dalla Regione Emilia-Romagna che ha come obiettivo la prevenzione delle cadute dall’alto – causa principale degli infortuni gravi e mortali  nei cantieri edili – entra nel vivo nel nostro territorio provinciale. Dopo la presentazione del Piano dello scorso settembre, il focus ora è sulle buone pratiche e sulle liste di autovalutazione.

Le aziende che operano nel settore dell’edilizia, a partire dalle micro e piccole imprese e dai lavoratori autonomi, sono chiamate ad essere vere protagoniste del Piano, per la tutela della sicurezza dei lavoratori. “Si tratta di un percorso che passa anche dalla formazione e che le imprese non fanno da sole, ma assistite e supportate dal servizio Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro (SPSAL) dell’Azienda Usl e da tutta la rete di enti, ordini e associazioni produttive presenti nel territorio provinciale e impegnate in questo settore”, spiega Francesca Lovisatti, responsabile dell’area disciplinare Sicurezza negli ambienti di lavoro dello SPSAL.

 

† Terra Santa 13 – Come Giuda nell’orto degli ulivi. E Dio mi ammonisce… (di Andrea Marsiletti)

 

Per approfondire il documento di buone pratiche, che tratta degli adempimenti previsti per la predisposizione, uso e smontaggio in sicurezza dei ponteggi metallici, e le liste di autovalutazione, utili all’azienda per rilevare la completezza e correttezza delle misure adottate nel rispetto della norma, Azienda Usl e Centro servizi edili organizzano il seminario  “La prevenzione del rischio cadute dall’alto nei lavori in quota con l’uso dei ponteggi metallici”. L’appuntamento è per il 12 dicembre, in via Nobel 13/A (Parma) alle ore 9. L’iniziativa è aperta alle imprese, nelle figure di datori di lavoro, dirigenti, preposti, responsabili per la sicurezza e anche a ingegneri, architetti, geometri e tecnici della prevenzione. Nel corso della mattinata, verranno discussi alcuni casi pratici, riguardanti le criticità più frequentemente riscontrate, nell’ambito delle attività di vigilanza svolte dallo SPSAL, sui ponteggi metallici e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale anti caduta.

La partecipazione al seminario è gratuita ed è necessaria l’iscrizione entro il 7 dicembre. Tutte le informazioni sono nel sito www.ausl.pr.it

Il seminario è una iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Regionale della Prevenzione 2021-2025.

cioccolato