Sissa Trecasali: le vignette dell’artista Fogliazza sui bus Tep contro ogni forma di prevaricazione

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24
Da sinistra Tiziana Vallara, Valeria Sghedoni, Gianpaolo Cantoni, Tiziana Tridente e Fabio Bizzi

Passare “Dal bullismo al bellismo” per agire, insieme, contro ogni forma di prevaricazione.

Cambia solo una lettera, ma quella vocale fa la differenza, nello slogan del progetto sociale ideato dagli assessorati alle Politiche giovanili e allo Sport del Comune di Sissa Trecasali.

Un progetto che – dopo aver mosso i primi passi a Sissa Trecasali – assume ora una dimensione extracomunale grazie alla collocazione sugli autobus delle linee urbane e suburbane prolungate della Tep di quattro vignette, realizzate dall’artista Fogliazza, con quattro significativi messaggi contro ogni forma

di bullismo.

I temi trattati nelle vignette sono quelli del cyberbullismo, dell’incitamento all’odio e delle pericolose challenge sui social.

“Il progetto – spiega l’assessora comunale di Sissa Trecasali alle Politiche giovanili Tiziana Tridente – si è posto l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione giovanile individuando eventuali situazioni di disagio, coinvolgendo famiglie, associazioni, enti operativi sul territorio di Sissa Trecasali e, in generale, tutti coloro che entrano in contatto con le fasce giovanili della popolazione”.

Sin dalla partenza del progetto hanno aderito, al fianco del Comune di Sissa Trecasali, l’Istituto comprensivo di Sissa Trecasali, l’Asp distretto di Fidenza, l’Auser, la commissione Pari opportunità “Di pari passo”, Il Filo di Arianna; le società sportive Bassa Parmense, Centro Studi Karate- Asd Baganzola Polisportiva e G.S. Volley Tartaruga.

Tra i partner anche l’Avis Sissa Trecasali che ha sostenuto le spese relative all’opera di realizzazione delle vignette dell’artista Fogliazza e i costi di un corso con l’educatrice Claudia Nizzoli.

A Sissa Trecasali si sono già svolti incontri, dibattiti, momenti comunitari durante i quali lanciare chiari messaggi a favore del ‘bellismo’ e contro il ‘bullismo’ in occasione di allenamenti delle società sportive e durante gli spostamenti sullo scuolabus per il trasporto scolastico.

Ora l’esperienza locale di Sissa Trecasali viene allargata alla città e a diversi paesi della provincia. E così le vignette di Fogliazza saranno collocate sugli autobus della Tep.

“Tep è lieta – dichiara la vicepresidente Valeria Sghedoni – di poter collaborare a questa iniziativa di grande valore sociale. Lo spazio interno ai bus, che abbiamo messo gratuitamente al servizio di questa attività, diventa un luogo fondamentale per diffondere consapevolezza e inclusività, sensibilizzando i ragazzi e gli adulti a fare la propria parte per rendere il mondo un luogo più solidale e rispettoso”.

“L’idea del progetto è intelligente e simpatica, ma soprattutto necessaria – dichiara Gianpaolo Cantoni, consigliere provinciale delegato ai Trasporti -. Il bullismo è un male che, non solo in provincia di Parma, è greve soprattutto sul trasporto locale. L’idea di snervare questo malcostume passa anche attraverso iniziative intelligenti come queste che dovrebbero far pensare”.

In prima fila Avis Sissa Trecasali, come sottolineato dal presidente Fabio Bizzi: “Non era giusto restare chiusi nel nostro guscio, nella nostra comfort zone. Anche un’associazione come la nostra ha l’esigenza di aprirsi alla comunità e di coinvolgere i ragazzi per educarli. Un giorno quelli stessi ragazzi potrebbero essere nostri donatori volontari e ci piacerebbe che si ricordassero di quanto è stato fatto per loro”.

Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino