Social Pro League, il Parma esce dal torneo

Finisce con la sconfitta contro la Lucchese il torneo social del Parma. Dopo aver vinto, su Facebook, contro la Reggiana e l’Unicusano Fondi, la squadra emiliana deve piegarsi alla superiorità delle Pantere che, dopo una partita avvincente e in bilico fino all’ultimo minuto, hanno portato a casa il risultato.

Se nel campionato vero e proprio lo scontro diretto fra le due formazioni non si vedeva dal lontano 1976, in quello social era giunto il momento che si affrontassero. Sul campo, i ragazzi di Roberto d’Aversa hanno in tasca il passaggio in Serie B: sarà compito di tutti continuare a tifare i propri colori fino al fischio finale dell’ultima partita.

Su Facebook, quest’anno, i tifosi crociati non sono riusciti a prevalere sui toscani, nonostante l’assalto finale, e si sono visti costretti ad abbandonare la gara. Bisogna, in ogni caso, ringraziare tutti coloro che hanno partecipato attivamente all’iniziativa e hanno fatto sì che il Parma arrivasse fino a questo punto.

I torneo social, invece, ricomincerà nella prossima stagione e già si preannuncia più avvincente di quello di quest’anno.

Per il momento le sfide continuano con le otto squadre che sono ancora in gara: Casertana, Ancona, Como, Lucchese, Taranto, Vibonese, Tuttocuoio, Arezzo; chi entrerà in semifinale e chi vincerà questa quarta edizione?