Solignano, donna truffata nell’acquisto di un’autovettura online: denunciato un 33enne

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

I Carabinieri della Stazione di Solignano, al termine di una mirata attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà un 33 enne bergamasco perché ritenuto responsabile del reato di truffa.

I fatti risalgono a qualche mese fa quando una donna del luogo è stata attirata dall’annuncio pubblicato su una piattaforma social, utilizzata per la compravendita di articoli usati, relativo alla messa in vendita di una autovettura ad un prezzo molto alettante.

La donna ha contattato il venditore che, con artifizi e raggiri, l’ha convinta a versare un anticipo di 500,00 Euro su di una carta poste pay quale acconto necessario a “bloccare il prezzo del veicolo” ed avere la priorità sull’acquisto.

 

† Terra Santa 11 – Il Santo Sepolcro, il luogo più sacro del mondo (di Andrea Marsiletti)

 

La donna ha cosi effettuato la transazione e, come da indicazioni fornite dallo pseudo venditore, si è recata in una concessionaria della provincia per concludere l’acquisto. Con sua grande sorpresa però invece di trovare la concessionaria e l’autovettura dei suoi sogni la donna ha trovato un capannone dismesso e solo in quel momento ha realizzato di essere stata truffata.

A questo punto non ha potuto fare altro che recarsi presso la Caserma dei Carabinieri di Solignano per denunciare l’accaduto.

I Carabinieri hanno immediatamente iniziato le indagini, ed attraverso la minuziosa analisi della documentazione acquisita, hanno individuato l’intestatario della carta poste pay, acquisendo nei suoi confronti inconfutabili elementi probatori.

L’uomo, un 33 enne bergamasco, con numerose segnalazioni di polizia per reati analoghi, commessi con lo stesso modus operandi su tutto il territorio nazionale è stato denunciato alla Procura delle Repubblica di Parma poiché ritenuto responsabile del reato di truffa.

I Carabinieri ricordano che sempre più spesso gli internauti si lasciano attirare da proposte commerciali convenienti, ma spesso e volentieri impossibili, allo scopo risulta essere particolarmente utile consultare le raccomandazioni che vengono riportate alla specifica pagina dedicata del sito istituzionale dell’Arma dei Carabinieri, raggiungibile al seguente link https://www.carabinieri.it/in-vostro-aiuto/consigli/Cose-di-tutti-i-giorni/contro-le-truffe, costantemente aggiornato, in cui vengono indicate le tecniche più frequentemente utilizzate per evitare di cadere in raggiri.

I presidi dell’Arma dei Carabinieri, presenti in maniera capillare sul territorio, anche attraverso specifici incontri, organizzati in sinergia con le Amministrazioni locali e associazioni varie, finalizzati a sensibilizzare anche le fasce deboli, e i militari impiegati nelle diverse centrali operative sono a disposizione di chiunque abbia necessità di chiedere consigli, informazioni ed altro non solo sulla tematica legata alle truffe on line.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

 

SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini
kaleidoscopio