Sport invernali, Cus Parma balza in avanti e scala la classifica italiana della Fisi

Un risultato straordinario per il Cus Parma che scala la classifica della Federazione italiana sport invernali (Fisi), piazzandosi 41° su oltre 1100 società affiliate. Tutto questo grazie al numero di tesserati (oltre 200), e alle performance agonistiche di una squadra sempre più affiatata. Così lo sci club della nostra città balza in avanti superando società agevolate dalla “geografia”. Mai una provincia in pianura era arrivata così in alto, d’altronde si tratta di un progresso favorito anche dai giovani atleti promettenti, andati a rinfoltire le schiere rossonere. Non solo: fondamentale anche l’organizzazione attività, fra gli indicatori che portano buoni piazzamenti, che ha consentito così al Cus Parma di superare numerosi club di montagna, nonostante sembrasse scontato il loro successo nelle discipline “bianche”.

“Questa notizia ci riempie d’orgoglio – commenta il presidente Michele Ventura – e rappresenta un grande traguardo per Parma. Specialmente in un momento delicato come quello che stiamo affrontando. Il nome della nostra città infatti gode di stima e risultati ed è stato premiato nonostante in lizza ci fossero società di montagna, dove questa disciplina rappresenta l’attività principale, o ricche di atleti professionisti appartenenti alle forze dell’ordine. Si tratta di un’ulteriore conferma del buon esito dell’operato del nostro Centro Sportivo Universitario, in particolare della Sezione Sport Invernali, tutto l’anno in prima linea nell’organizzazione di attività, corsi e uscite per il perfezionamento rivolte a bimbi, giovani e adulti. Tengo inoltre a condividere questa vittoria coi nostri giovanissimi atleti, talenti “condivisi” grazie alla collaborazione con lo Sci club Schia Monte Caio, che con impegno e dedizione, ancora prima che coi risultati, danno sempre il meglio di sé e sono i primi testimonial dei valori in cui il Cus crede profondamente. La mia gratitudine va anche allo staff della sezione e ai maestri di sci ed allenatori che, con professionalità e competenza, donano il loro tempo a tutti coloro che vogliono vivere la montagna”.

lodi_12dic