Successo per la 12ª edizione del Gran Galà del Tortél Dóls di Colorno

Sabato 10 e domenica 11 ottobre si è svolta in piazza Garibaldi a Colorno, nello spazio antistante la magnifica Reggia, l’edizione 2020 del Gran Galà del Tortel Dols, due giorni di successo e soddisfazioni nonostante la particolare situazione dovuta alle regole di contenimento del virus COVID-19 e lo zampino del maltempo nella giornata di domenica 11.

L’edizione 2020 è stata infatti caratterizzata dall’assenza della tensostruttura e l’organizzazione ha messo in essere ogni sforzo possibile per offrire al pubblico un’edizione nel pieno rispetto di tutte le norme di distanziamento sociale per il contenimento del virus.

Nonostante il periodo particolare, l’eccellente organizzazione ha permesso al pubblico di degustare il “Re dei tortelli” in piena sicurezza e in una location di assoluto fascino ed eccellenza. Alla fine dei due giorni del Gran Galà sono infatti circa 25.000 i tortelli consumati, ennesimo attestato del grande entusiasmo generato da questo nobile prodotto del territorio colornese. Volontari e “rezdore” hanno lavorato senza sosta, con un rigoroso e sistematico utilizzo di mascherine individuali e gel igienizzanti, per consegnare agli archivi un’edizione certamente particolare, ma da ricordare e di grande successo.

La ristorazione, ideata con il supporto fondamentale degli chef Marini e Dallargine, ha proposto, oltre ai tortéj dóls, piatti tradizionali, come la mariola, la polenta e i grandi salumi del territorio, accanto a primizie come il cinghiale del Po, proposto in versione a cottura lunga a basse temperature, apprezzatissimo dal pubblico intervenuto.

La Confraternita del Tortél Dóls esprime immensa soddisfazione per questo weekend che ha voluto, come ogni anno, mettere al centro il territorio e le sue eccellenze, fatte di prodotti ma soprattutto fatte di bellissime persone e di amore per le proprie terre. Nel 2008 quando nacque la Confraternita del Tortél Dóls, a Colorno, il solo scopo che univa i fondatori fu quello di riscoprire e far conoscere attraverso questa manifestazione il proprio prodotto tipico, la propria tradizione. Oggi c’è enorme orgoglio per il traguardo raggiunto. Grazie a tutti e arrivederci al 2021.